Torino-Lazio / Olimpico, prepartita

0
51

Giornata soleggiata a calda a Torino e prato dell’Olimpico in perfette condizioni nonostante la neve che lo ha coperta nella mattina di ieri. Allo stadio sono già arrivati i pullman delle due squadre e i giocatori sono in campo per il consueto sopralluogo.

 

I primi a entrare in campo per il riscaldamento, quando mancano circa quarantacinque minuti all’inizio della partita, sono i portieri delle due sqaudre, seguiti dai giocatori della Lazio che, sotto gli occhi attenti di Pioli, stannoi svolgendo i primi esercizi con il pallone. Ancora negli spogliatoi Glik e compagni.

Gli spalti dell’Olimpico presentano ancora numerosi spazi vuoti in tutti i settori, quello leggermente più affollato, al momento, è la curva Primavera. Nel Settore ospiti presenti circa un centinaio di tifosi biancocelesti.

 

Anche il Torino ha ora iniziato il proprio riscaldamento: esercizi con il pallone anche per Glik e compagni. Dopo quache minuto con il pallone tra i piedi i granata proseguono adesso con  la preparazione atletica. Prosegue anche il riscaldamento dei portieri insieme ai preparatori.

 

Entrano sul terreno di gioco per il consueto riscaldamento anche l’arbitro insieme ai suoi assistenti.

 

Intanto, quando manca poco meno di mezz’ora all’inizio della partita gli spalti si stanno via via colorando di granata grazie ai tanti tifosi accorsi a sostenere le squadra.

 

Continua il riscaldamento delle due formazioni con il Toro che prosegue negli esercizi atetu sotto gli occhi vigili della Maratona e soprattutto di Comi e del Presidente Cairo. Eserizi atletici anche per la formazione di Pioli che nprosegue il suo lavoro sotto la Curva Primavera.

 

E mentre le curve granaa si stanno riempiendo, i giocatori cominciano a lasciare il terreno di gioco. Dopo aver saluta il Presidente, il primo a rientrare negli spogliatoi è Daniele Padelli, seguito da Molinaro, Glik e il resto del gruppo. Ancora in campo ola Lazio che potrà contare su circa 200 tifosi accorsi da Roma.

 

Termina il risaldamento anche per i biancocelesti, ora si attende solo il fischio d’inizio.

Condividi