Salah è un capolavoro, Icardi si scopre assist man

0
49

Il ventottesimo turno di Serie A si apre subito con il big match tra Roma e Fiorentina, scontro tra due delle squadre più in forma del momento, entrambe in lotta per un posto nella prossima Champions League. I giallorossi annientano il possesso palla viola e hanno vita facile, grazie anche all’ex di turno, Mohamed Salah, in stato di grazia. L’attaccante marocchino, infatti, firma due gol e un assist contro la squadra di Sousa, aggiudicandosi di diritto un posto nel reparto avanzato della nostra Top 11. Tra i migliori in attacco si posiziona anche Maurito Icardi, bravo a dimostrare contro il Palermo anche delle doti da attaccante moderno, che oltre a segnare, partecipa al gioco e fornisce, all’occorrenza, palle gol ai compagni. L’ultimo posto disponibile in avanti va ad Andrea Belotti, scaltro e rapido come un rapace nel realizzare la rete del provvisorio vantaggio granata contro la Lazio. L’ex Palermo ha messo a segno il suo settimo gol in questo campionato, un record per il Gallo, che certamente si aspettava una sorte migliore contro i biancocelesti, considerate anche le numerose occasioni sprecate. 

Tra i pali si è distinto, e non è una novità, Andrea Consigli, che nonostante l’incertezza iniziale sul tiro di Bonaventura, salva in almeno tre occasioni, nella prima mezz’ora del primo tempo, il Sassuolo dallo svantaggio. Nel reparto arretrato troviamo lo juventino Andrea Barzagli, che contro l’Atalanta apre le marcature, sbloccando così una gara che altrimenti sarebbe potuta essere difficile da vincere, Leonardo Blanchard, autore della rete del definitivo 2-0 del Frosinone contro l’Udinese e vero baluardo della squadra di Stellone, e Armando Izzo, che nel secondo tempo respinge un tiro a botta sicura di Zielinski, che avrebbe probabilmente sancito il pareggio tra Genoa e Empoli. A centrocampo si rivede ancora Miralem Pjanic, decisivo nel primo gol della Roma, dando il via all’azione offensiva, ma soprattutto nel quarto gol giallorosso, fornendo uno splendido assist a Salah, che a tu per tu col portiere non sbaglia. Entra di nuovo nella Top 11 anche Alfred Duncan, bravo a realizzare il primo gol nel match contro il Milan. Gli ultimi due posti nella nostra metà campo li assegniamo a Luca Rigoni, che mette a segno il gol vittoria contro l’Empoli, consentendo al Grifone di ottenere tre punti fondamentali, e a Ivan Perisic, che si dimostra instancabile contro il Palermo, segna il definitivo 3-1 e corre fino alla fine.    

  

 Ecco la Top 11 della settimana:  

  

Consigli (Sassuolo)  

   

  
Barzagli (Juventus) Blanchard (Frosinone) Izzo (Genoa)  

   

  
Rigoni (Genoa) Pjanic (Roma) Duncan (Sassuolo) Perisic (Inter)  

   

  
Salah (Roma) Icardi (Inter) Belotti (Torino)  

Condividi