Toro, oggi si assegna il ‘Robaldo’: può diventare il centro delle giovanili

1
72

Dopo ulteriore attesa, il giorno è arrivato. Questa mattina, alle 9.30, verrà verificata anche l’offerta di Reset Academy (società di Rivoli) per l’assegnazione dell’impianto sportivo “Robaldo”, la cui gestione, ha così deciso il Comune di Torino, sarà data in gestione sociale al migliore offerente. Oltre al gruppo di Rivoli, fortemente interessato è anche il Torino di Cairo, che, secondo un’idea di Massimo Bava, sarrebbe intenzionato a ottenerne la gestione per consentire ai gruppi di giovanili granata di allenarsi in quella struttura. 

 

La decima Circoscrizione del Comune ha precisato, attraverso il bando, di cosa consta tutta l’impianto sportivo, per un valore complessivo netto stimato in Euro 909.748,00:

– n 5 campi calcio di cui due illuminati ed uno in sintetico
– spogliatoi dedicati con relativi servizi
– spogliatoi arbitri
– magazzino
– fabbricato adibito ad uso associativo e bar
– area residuale camminamenti e posteggio
– uffici piano primo

 

Già dieci giorni fa, il Torino aveva presentato la sua proposta con tutta la regolare documentazione, che era mancata invece alla Reset Academy. In particolare, il gruppo di Rivoli non aveva presentato la Posizione INPS, la marca da bollo relativa e, soprattutto, la garanzia fidejussoria, che avrebbero dovute essere integrate entro oggi. Se tutto sarà presentato, si procederà quindi all’apertura delle altre buste, contenenti l’offerta economica di entrambe le parti. Dopodiché, si passerà alla decisione finale, che, in caso di parere positivo per il club granata, permetterebbe di compiere un’ulteriore passo avanti per la ristrutturazione del Settore Giovanile, che già quest’anno vedrà la sua nuova sede al Filadelfia, almeno per quanto riguarda la Primavera.

 

Condividi

1 COMMENTO