Tachtsidis: bocciato, richiamato…avvelenato

0
142
tachtsidis

Domenica il Toro andrà a Marassi per affrontare il Genoa di Gasperini. La sfida si preannuncia molto interessante e potrebbe non mancare il divertimento. Sarà molto interessante anche l’intreccio che porta il Toro e Panagiotis Tachtsidis ad affrontarsi da avversari, dopo che il giocatore greco era stato molto vicino a indossare nuovamente la maglia granata nell’ultima sessione di mercato. Tachtsidis era già stato un giocatore del Toro nel 2014. Per lui 11 presenze (di cui solo 4 dal primo minuto) e un gol, contro la Lazio, che non era bastato a guadagnare la fiducia del mister e la riconferma per il campionato successivo. 

 

Tachtsidis è un mediano, propenso alla fase di costruzione di gioco, molto meno in quella di interdizione. Forse proprio per questo motivo Ventura non l’ha mai visto come il giocatore ideale nel suo schieramento, che prevede, in quel ruolo, un giocatore che faccia da schermo davanti alla difesa (caratteristiche che hanno Vives e Gazzi). Nonostante questo, il Torino ha contattato il giocatore nell’ultima sessione di mercato per lavorare a un ritorno in granata. Forse Ventura aveva visto in lui dei miglioramenti, o forse era pronto a cambiare qualcosa nel suo canovaccio tattico.

 

Tachtsidis è rimasto, però, al Genoa, dove, in questa stagione, ha raccolto 15 presenze in campionato e 1 gol, appena entrato e all’ultimo minuto, contro il Chievo. Una rete pesantissima che però non ha cambiato il suo minutaggio. Gasperini preferisce lanciarlo in campo negi ultimi minuti: solo in quattro occasioni è stato schierato dall’inizio. 

 

Nell’ultima sfida contro il Toro, quella dell’andata terminata 3-3, Tachtsidis è entrato a 2′ dalla fine ed è stato subito protagonista con un rocambolesco autogol che ha permesso ai granata di passare momentaneamente in vantaggio, fino all’immediato pareggio di Laxalt. Era la decima giornata. Da lì in poi, il mediano greco ha avuto, paradossalmente più spazio, nonostante un paio di infortuni. 

Nell’ultima partita casalinga, contro l’Empoli, Gasperini ha schierato il centrocampista da titolare e l’ha sostituito solo all’81 minuto. La prova di Tachtsidis è stata sufficiente e potrebbe motivare Gasperini a riproporlo dal primo minuto contro il Toro. Un confronto che potrebbe essere interessante e stimolante. Tachtisidis vorrà dimostrare al tecnico granata di aver commesso un errore, ma Ventura lo conosce a sufficienza per metterlo in difficoltà sotto il profilo tattico. Domenica scopriremo chi avrà la meglio.

Condividi