Serie A, occhi puntati sulla zona retrocessione

0
56

Partirà questa sera, con l’anticipo tra Juventus e Sassuolo, la 29ª giornata di campionato. Alle 20:45 infatti i bianconeri ospiteranno il neroverdi allo J-Stadium con l’obiettivo di portare a casa l’ennesima vittoria prima di concentrarsi sul ritorno con il Bayern.

Sabato, alle 18, la Sampdoria dopo essersi leggermente risollevata nelle ultime due partite sarà ospite dell’Empoli mentre nel secondo anticipo di giornata, quello delle 20:45, l’Inter affronterà il Bologna. I neroazzurri hanno ripreso la corsa verso le posizioni alte della classifica e una li avvicinerebbe ulteriormente al terzo posto, in attesa dei risultati di Roma e Fiorentina.

 

Il lunch match di domenica vedrà invece protagonista il Milan, impegnato nella trasferta veronese contro il Chievo nella quale dovrà cancellare la brutta figura rimediata contro il Sassuolo la scorsa settimana.

Alle 15, occhi puntati soprattutto sulla zona bassa di classifica e in particolare sullo scontro diretto tra Carpi e Frosinone, con gli uomini di Stellone che credono fermamente nella possibilità di salvezza, non più così lontana. Una vittoria domenica rappresenterebbe quindi un tassello fondamentale per la permanenza in Serie A. Permanenza ormai praticamente irraggiungibile per il Verona che, dopo essere capitolata contro la Sampdoria sarà di scena al Franchi contro la Fiorentina di Sousa che ha l’obbligo di tornare alla vittoria dopo la sconfitta contro la Roma. I giallorossi, invece, affronteranno in trasferta l’Udinese, ormai troppo pericolosamente vicino alla zona rossa, mentre il Torino, dopo il pareggio contro la Lazio, affronterà il Genoa.

 

Il 29° turno si chiuderà invece domenica sera, alle 20:45, con il posticipo tra Lazio e Atalanta e soprattutto con quello tra Napoli e Palermo. I partenopei devono vincere a tutti i costi per non perdere terreno dalla Juventus, mentre i rosanero devono cercare di invertire la rotta dopo l’ennesimo cambio sulla panchina: un compito di certo non facile per Novellino.

Condividi