Ventura: ”Col Genoa conta più rivedere il mio Toro che il risultato”

0
113

Vigilia di Genoa-Torino e, presso la sala stampa dello stadio Olimpico, è iniziata la conferenza stampa di presentazione della partita di Giampiero Ventura.

 

“Glik a Genova giocherà, nonostante la diffida. Questo perché riteniamo importante la partita contro il Genoa. Nelle ultime due partite abbiamo ripreso un po’ a giocare da Torino, l’obiettivo è quello di riuscire a farlo di più, al di la del risultato. Per questo motivo giocherà chi gioca di solito”.

 

 

 “La partita conl Genoa è sempre difficile, la dimostrazione è la partita dell’andata quando avevamo fatto cose molto buone, creando diverse palle-gol. Il Genoa però aveva dimostrato di essere una squadra che non molla mai. Per questo motivo per noi sarà difficile e per questo dico che sarà un test importante per noi dove il risultato conterà solo fino ad un certo punto”.

 

Poi su Cerci. “Se mi vuole bene non deve fare gol. A parte gli scherzi sono contento che sia tornato a fare bene, la sua condizione dipende al 50% da questioni fisiche e il 50% da fattori mentali. Speriamo che domenica gli manchi almeno uno di questi due 50%”.

 

Ventura ha poi parlato di Immobile. “Immobile sta mettendo a fuoco che paga di più tornare a fare quello che faceva qui. Oggi credo che Immobile abbia messo a fuoco la situazione e il resto verrà di conseguenza, c’è ancora molto tempo per fare bene e per raggiungere l’obiettivo che vuole raggiungere. Immobile finora ha giocato molto tempo da esterno sinistro, noi vogliamo che oltre a far fare gol Immobile torni anche a fare gol”.

 

“Questo è un anno in cui abbiamo vissuto di tutto e di più e non abbiamo nessun tipo di certezza, per questo ho usato la parola verifica. Il problema non è tanto il risultato, ma è come interpreti le partita. Così costruisci lo zoccolo duro: tu devi andare a San Siro con la convizione di poter fare risultato come abbiamo fatto. Oggi, fra l’avere qualche punto in più in classifrica e l’aver fatto qualche bella prestazione in più preferisco avere alle spalle qualche prestazione in più”.

 

 

Infine, Ventura ha parlato del possibile cambio di modulo del Genoa.  “Quasi tutte le squadre che abbiamo affrontato hanno cambiato modulo contro di noi, se lo farà anche Gasperini giocando con il 3-5-2 sarebbe una cosa bizzarra, visto che si dice che noi giochiamo sempre nello stesso modo e che siamo prevedibili. L’Inter quest’anno ha fatto l’unica partita con il 3-5-2 contro di noi, solamente il Napoli non ha variato modo di giocare. Comunque ci siamo preparati ad ogni eventualità”.

 

E’ terminata la conferenza stampa di Giampiero Ventrura.

 

Condividi