Gemelli contro: Marassi teatro della resa dei conti

0
41

Quella di questo pomeriggio è una partita fondamentale per Genoa e Torino che hanno bisogno più che mai di tornare a fare risultato per dare continuità alle prestazioni e uscire definitivamente dal periodo di grandi difficoltà che sta caratterizzando la stagione delle due formazioni. E sarà una partita particolare anche per due protagonisti che da “gemelli del gol” si affronteranno da avversari. Si sta parlando ovviamente di Ciro Immobile e Alessio Cerci. Il primo ha il Genoa nel suo passato e il Toro rappresenta, di nuovo, l’occasione di rilancio. Per il secondo è l’esatto contrario: dopo due stagioni ad altissimo livello con la maglia granata il Genoa è probabilmente la sua ultima chance per tornare grande.

 

Ciro Immobile. La parentesi all’estero per l’attaccante granata  non è di certo stata brillante. Prima una stagione al Dortmund dove è incappato in un’annata pessima per la squadra tedesca, poi il poco spazio al Siviglia sono bastati per convincerlo a tornare a casa. A rivestire quella maglia che gli ha dato la possibilità di mettersi i mostra e di attirare l’attenzione non solo dei club internazionali ma anche della Nazionale e che oggi gli sta offrendo una possibilità di rilancio importante. Possibilità che il numero 10 sta sfruttando al massimo convincendo tutti già dalla prima partita e di certo non basta il rigore sbagliato contro la Lazio a far venir meno la fiducia di tutto l’ambiente. Immobile però deve ancora ritrovarsi del tutto ed ecco che quella di oggi potrebbe essere l’opportunità perfetta per tornare a segnare e soprattutto per tornare ad essere il Ciro Immobile che i tifosi del Toro hanno potuto ammirare in passato, guadagnarsi il pass per gli Europei e soprattutto la permanenza in granata.

 

Alessio Cerci. Anche per l’ex gemello del gol la Spagna non ha portato fortuna. Dopo aver disputato le stagioni migliori di sempre con la maglia del Toro nell’Atletico Madrid prime e nel Milan dopo, Cerci non riesce ad imporsi. Ecco allora che il Genoa rappresenta un’occasione imperdibile, probabilmente l’ultima vera occasione della sua carriera, per tornare il Cerci che ha dimostrato di poter essere e riconquistare, esattamente come Immobile, anche la maglia della Nazionale. Con la squadra di Gasperini si sta pian piano ritrovando e nelle 8 presenze messe a segno fino ad oggi è riuscito a far intravedere, almeno in parte, la classe e il talento che lo hanno reso uno dei giocatori più importante del Toro del recente passato. Per lui due gol e un assist all’attivo e tanta voglia di tornare a far bene da subito, da una partita, quella contro il Toro, che inevitabilmente non potrà che essere diversa da tutte le altre. 

Condividi