Ventura sceglie la formazione tipo: davanti con Immobile e Belotti

0
139

Riteniamo importante la partita contro il Genoa, per questo motivo giocherà chi gioca di solito“. Sono molto chiare le parole di Giampiero Ventura che, intervenuto per presentare la sfida contro i rossoblu, ha voluto subito dare delle indicazioni importanti circa la formazione che scenderà in campo domani a “Marassi”. Senza Bovo, che tanto non sarebbe partito titolare, ma con Vives recuperato, i 21 giocatori che Ventura ha deciso di chiamare per la trasferta in Liguria hanno già in parte capito che non ci sarà spazio per nessun tipo di turn over, in vista del derby.

 

Giocherà quindi Glik, nonostante la diffida, davanti a Padelli, insieme con Maksimovic e Moretti a completare il reparto difensivo, che all’andata ha patito il tridente genoano. Ai lati, dopo l’impiego da titolare della scorsa volta, Molinaro potrebbe nuovamente lasciare il posto a Zappacosta, con Peres spostato sulla sinistra, mentre a centrocampo Baselli sembra pronto a tornare titolare, a fianco di Vives, con Acquah in vantaggio su Benassi come mezzala destra.

 

In attacco, invece, spazio a Belotti e Immobile, coppia titolarissima, non scalfita dalla concorrenza, pure agguerrita, di Martinez e Maxi Lopez. Soprattutto il venezuelano, però, scalpita: al giocatore potrebbe essere concessa una chance a partita in corso.

 

Probabile formazione Torino (5-3-2): Padelli; Zappacosta, Maksimovic, Glik, Moretti, Peres; Acquah, Vives, Baselli; Immobile, Belotti. A disp. Ichazo, Castellazzi, Molinaro, Silva, Jansson, Benassi, Obi, Farnerud, Martinez, Maxi Lopez. All. Ventura.

 

Squalificato: nessuno

Indisponibili: Bovo, Avelar, Gazzi.

 

Condividi