Toro-Juve, quanti affari sull’asse Cairo-Agnelli

0
103

Negli ultimi anni, tanti sono stati i giocatori ex bianconeri che si sono ritrovati ad indossare la maglia del Toro.  

Tra gli ex della Juve che oggi vestono la casacca granata, spicca sicuramente Ciro Immobile, che dopo essere stato nella formazione Primavera dei bianconeri, ha giocato in prima squadra qualche scampolo di partita tra il 2008/2009 e il 2010/2011. Tuttavia, solo in due casi, nell’era Cairo, si è verificato un passaggio diretto di calciatori dal Toro alla Juve e viceversa. Nel 2013, infatti, Angelo Ogbonna, all’epoca colonna della difesa granata e capitano del Toro, si trasferisce in bianconero, dove, però, non viene impiegato con continuità. Nel 2014 è la volta di Fabio Quagliarella, che, venendo impiegato in poche occasioni da Conte, decide di passare al Toro.  

 

Ci sono poi giocatori che, sebbene attualmente facciano parte della formazione torinista, hanno avuto un passato in bianconero. Cristian Molinaro è stato per tre stagioni alla Juventus, tra il 2007 e il 2010, poi, prima l’esperienza in Germania e la parentesi al Parma, hanno contribuito a rilanciare la sua carriera e l’hanno portato alla corte di Ventura. Un elemento fondamentale della retroguardia del Toro, Emiliano Moretti, ha anche lui vissuto una breve esperienza con i rivali cittadini: nella stagione 2002/2003, infatti, ha fatto parte della rosa bianconera. Tra gli attuali giocatori bianconeri che hanno avuto una parentesi in maglia granata, c’è Asamoah, che sebbene non abbia mai giocato in prima squadra, nel 2008 ha giocato nella Primavera del Toro. 

Non si è mai concretizzato, ma c’è stato un forte interesse da parte della società granata, per Sebastian Giovinco. L’attaccante, non è un mistero, piace, molto, a Ventura e al ds Petrachi che più volte ha provato a portarlo sotto la Mole. La trattativa non si è però mai concretizzata e Giovinco alla fine si è trasferito in Canada per il sollievo dei tanti tifosi del Toro che non lo avrebbero voluto vedere in maglia granata.

Un passato alla Juve lo ha avuto l’ex attaccante granata, svincolato da gennaio, Amauri, che ha fatto parte del reparto avanzato bianconero, con alterne vicende, dal 2008 al 2012.  

 

Anche se non fa parte di un affare fatto tra le due società durante la presidenza di Urbano Cairo, un accenno è dovuto al passaggio di Balzaretti, nell’estate 2005, dal Toro alla Juve, trasferimento, questo, sentito come un tradimento dai tifosi granata, che avevano seguito i progressi del terzino dal settore giovanile fino alla prima squadra.  

 

 

Condividi