Ventura, è Gazzi il tuo mediano da derby

0
47

Martedì, Alessandro Gazzi ha ripreso ad allenarsi con i compagni e, qualora mostrasse buoni segnali nelle restanti sedute alla Sisport, potrebbe anche candidarsi per una maglia da titolare nel derby di domenica. Si riaccende quindi il duello con Vives. Il centrocampista napoletano è apparso lontano dalla forma migliore in queste ultime partite e ha pagato il rendimento insufficiente di tutta la squadra. Gazzi non è sicuramente al meglio, ma ha tanti derby della Mole alle spalle da titolare.

 

Infatti, nelle otto occasioni in cui Ventura ha avuto a disposizione sia Gazzi, sia Vives per il derby, ben sette volte ha preferito schierare il “rosso” ex Siena. E’ successo nella partita dello Stadium del 30 novembre 2014 (sconfitta per 2-1), è successo in quello vinto ad aprile 2015, ed è successo anche nel derby di Coppa Italia di questa stagione. Nel primo, però, Ventura decise di schierare entrambi i suoi mediani per assicurarsi maggiore copertura (con El Kaddouri a completare il reparto). In quello vittorioso, con gol di Darmian e Quagliarella, Vives era subentrato solo a partita in corso – precisamente al 71′ – sostituendo Benassi, per difendere il risultato. In quello, disastroso, di Coppa Italia Gazzi ha giocato tutti i novanta minuti, con Vives spettatore dalla panchina.
Fa discorso a sé l’ultimo derby di campionato, perso per 2-1 con gol di Pogba, Bovo e Cuadrado, perché il tecnico granata ha dovuto fare a meno di Gazzi, assente per infortunio. In quel caso è toccato quindi a Giuseppe Vives occupare la mediana per tutti i novanta minuti.

 

Da quando il Toro gioca con il 5-3-2, con entrambi i suoi mediani a disposizione, solo nel derby del 23 febbraio 2014 (sconfitta per 0-1) Vives è stato preferito a Gazzi per l’intera partita. Un dato certamente curioso e significativo del fatto che Ventura, nelle partite contro la Juventus, preferisca un centrocampista più abile nella fase di interdizione. Caratteristica che appartiene sicuramente più a Gazzi, che a Vives. 

 

Gazzi ha altri due derby alle spalle da titolare, ai tempi del 4-2-4: quello dell’1 dicembre 2012 e quello 28 aprile 2013, terminati, rispettivamente, con il risultato di 3-0 e 0-2 a favore dei bianconeri. Una ulteriore conferma, quindi, che non sia solo un caso il suo frequente utilizzo nelle partite contro la Juve. Ecco perché potrebbe seriamente candidarsi per una maglia da titolare anche nel derby in programma domenica. Molto dipenderà dalla reale condizione fisica del giocatore: il Toro non può permettersi di avere la peggio dal punto di vista atletico contro una squadra che arriva con le ossa rotte dalla trasferta nefasta di Monaco. Ventura lo sa e per questo monitorerà le condizioni di Gazzi con particolare attenzione .

 

Condividi