Mandzukic-Morata: Allegri sceglie il tandem per il derby

0
47

Giocheremo con la difesa a tre“. Poche, precise indicazioni da parte di Massimiliano Allegri che ha anticipato alla stampa come, quest’oggi, il modulo della sua Juventus sarà speculare a quello del Toro. Con i soli Chiellini e Marchisio out per infortunio, l’allenatore può contare sulla rosa al completo, compreso quel Paulo Dybala che, nonostante i problemi avuti in settimana, è in ballottaggio con Mandzukic per partire dal primo minuto.

 

Davanti a Buffon, alla ricerca del record di imbattibilità, toccherà a Rugani sostituire proprio Chiellini, con Barzagli e Bonucci a completare il pacchetto arretrato, che dovrà stringere i denti nonostante la partita disputata mercoledì scorso contro il Bayern Monaco. Sulla destra, non giocherà Lichtesteiner, ma ci sarà invece Cuadrado (mattatore dell’andata), mentre a sinistra agirà Alex Sandro, con Evra destinato a partire dalla panchina.

 

A centrocampo, anche, i dubbi non sembrano molti: Khedira è in vantaggio su Sturaro per un posto da mezzala destra, così come Hernanes per quello da regista, rispetto a Lemina. Intoccabile è invece Pogba, che garantisce centimetri e qualità alla manovra bianconera, e che dovrà aiutare a mandare in gol i due attaccanti selezionati da Allegri. Quali? Detto di Mandzukic (comunque in vantaggio su Dybala), è Morata la punta che ha più chance, rispetto a Zaza, di scendere in campo. Dopo la buona prova a Monaco, lo spagnolo si vuole ripetere: a Glik e compagni l’arduo compito di bloccarlo.

 

Probabile formazione Juventus (3-5-2): Buffon; Rugani, Bonucci, Barzagli; Cuadrado, Khedira, Hernanes, Pogba, Alex Sandro; Mandzukic, Morata. A disp. Neto, Rubiho, Evra, Lichtsteiner, Padoin, Lemina, Asamoah, Sturaro, Pereyra, Dybala, Zaza. All. Allegri.

 

Squalifcati: nessuno.

Indisponibili: Chiellini, Marchisio.

 

Condividi