La storia infinita

0
102

Se il derby fosse finito nel primo tempo, si sarebbe tornati a casa consapevoli della differenza tra le due squadre. Arrabbiati però perchè gli errori gravi in fase difensiva della squadra nel concedere la punizione e nel permettere il secondo gol, errori ai quali il portiere non ha saputo porvi rimedio allineandosi ai suoi compagni, non sono facilmente riscontrabili nelle altre partite di serie A, sopratutto la lenta reattività del portiere nella punzione e l’apertura della difesa che ha fatto apparire Khedira come Mosè tra le acque del Nilo nel raddoppio. Un primo tempo nel quale il Torino all’inizio ha fatto vedere che c’era per poi sgonfiarsi lentamente subendo due reti negli unici due tiri in porta pericolosi subiti.

 

La ripresa si apre subito invece con il Toro che butta in campo uno spirito diverso e subito si guadagna un rigore, ci starebbe anche l’espulsione di Alex Sandro, ma l’arbitro sorvola, Belotti segna dopo gli errori di Maxi e Immobile e pone un punto all’imbattibilità di Buffon. Passano i minuti e Bonucci già ammonito per proteste in occasione del rigore netto, continua a fare falli e protestare come suo solito in maniera esagerata senza che nessuno prenda altri provvedimenti. Bruno Peres dopo essersi guadagnato il rigore fa un’altra delle sue sgroppate e serve Maxi Lopez che insacca, il guardialinee segnala un fuorigioco inesistente annullando il gol del pareggio. A questo punto senza errori arbitrali si sarebbe stati sul 2a2 con un uomo o due di vantaggio, situazione alquanto interessante, invece dopo cinque minuti Morata segna la terza rete e il derby finisce qui senza che il Toro impensierisca gli avversari, tiro di Maxi Lopez salvato sulla linea a parte.

 

Un quarto d’ora è poco per recriminare, però in quel quarto d’ora ne sono successe di ogni per tacerle.
Gli errori del Torino ci sono e sono gravi, però non si può sempre essere scientificamente danneggiati nel derby, la società deve porre rimedio sia per quanto riguarda la squadra, sia farsi sentire nelle sedi opportune e chi scrive di Toro dovrebbe concentrarsi più su questo vergognoso atteggiamento degli arbitri. Perchè la prossima volta che si giocherà un derby sarebbe bello giocarlo con un arbitro equo, e sarebbe bello giocarlo anche nella prossima stagione.

 

Condividi