Cairo: “Derby? Sì, mi sento danneggiato”

0
121

Urbano Cairo non ci sta, alza la voce. E intervenendo alla trasmissione televisiva Tiki Taka dice la sua su quanto accaduto nel derby, senza mezzi termini: “Il gol di Maxi Lopez era regolare, lo abbiamo già detto in tutte le salse, e andavano espulsi sia Bonucci sia Alex Sandro, oltre a Glik che avrebbe meritato il secondo giallo. Non voglio negarlo. Ma ricordo al contempo tutta una serie di episodi che hanno costantemente danneggiato nei derby, da Pogba a El Kaddouri. Vorrà dire che contro la la Juve siamo sfortunati”.

 

“Io vivo il derby in maniera tranquilla, quasi non voglio pensarci. È stata molto bella la coreografia dei nostri tifosi. La squadra? Nel primo tempo siamo stati meno brillanti di quello che ci aspettavamo, nella ripresa invece siamo ripartiti bene, tant’è che abbiamo pareggiato. Anzi quasi pareggiato”.

 

Su Ventura: “Il tecnico era molto arrabbiato, non lo avevo mai visto così. Solitamente è sempre molto pacato nei suoi giudizi. Soprattutto quando ci sono degli errori arbitrali. Oggi però ci siamo risentiti ed era decisamente più tranquillo, con la notte ha stemperato la rabbia. Le partite sono particolari perché se avessimo pareggiato sarebbe cambiato tutto. Le gare non sono mai a senso unico, le dinamiche cambiano spesso e quindi una partita che sembra scontata può cambiare totalmente come è successo a noi a Genova quando vincevamo 0-2, poi hanno dato due rigori a loro e abbiamo perso 3-2″.

 

Poi sulla stagione: “Mi aspettavo di più da questa squadra, stiamo comunque costruendo qualcosa di importante per il futuro con tutti i giovani che abbiamo. Ventura? Abbiamo un buon rapporto, è al Toro da cinque anni e in questi anni ha fatto bene”.

 

 

 

 

 

 

 

Condividi