Immobile, derby ancora a secco: ed è ansia per l’infortunio

0
159

È rimasto a secco anche in questo derby, Ciro Immobile, e la voglia di rivalsa nei confronti della Juventus gli è rimasta come strozzata in gola. E sì che l’attaccante granata aveva sin da subito cercato di dare il massimo in un incontro particolarmente sentito da lui e da tutta la piazza, suonando la carica e aiutando i suoi compagni, soprattutto nel quarto d’ora iniziale, quando i giocatori hanno provato a impensierire Buffon senza però grandi risultati.

 

E nonostante l’anonimato generale, il numero 10 ha sempre cercato di teneree alta la squadra, pressare i difensori avversari e rincorrerli fino a metà campo, a recuperare potenziali palloni pericolosi che, però, non hanno avuto l’esito sperato. E ora, intorno all’attaccante, cresce la preoccupazione per conoscere l’entità dell’infortunio muscolare che lo ha costretto a dire addio alla Nazionale prima ancora di andarci. L’attaccante è rimasto a Torino, e le sue condizioni verranno valutate in queste ore, per capire l’entità del guaio che, si spera, possa tenerlo lontano dai campi di allenamento per il minor tempo possibile.

 

La voglia dell’attaccante di prendersi l’Europeo e di aiutare il Toro a uscire dalle secche in cui si è cacciato è davvero molta, e l’ex Borussia vuole essere parte centrale di questa parte finale di stagione. Che avrebbe potuto partire dalla Juventus, se solo fosse riuscito a segnare. L’appuntamento contro la sua vecchia squadra (del quale non ha un ricordo particolarmente positivo) è rimandato, probabilmente al prossimo anno. E il Toro ha davvero molto bisogno dei suoi gol, per tornare a macinare punti e a scacciare ombre di un passato che sperava non dovesse mai più ripalesarsi.

 

Condividi