Acquah ignora la maglia di Bonucci e riaccende la rivalità

0
203

Il derby della Mole, e le sue conseguenti polemiche, sembra aver alimentato maggiormente la storica ed accesa rivalità tra granata e bianconeri. 

Dopo una gara in cui c’è stato un certo nervosismo, anche a causa della pessima direzione dell’arbitro Rizzoli, con il difensore juventino Bonucci che ha più volte provocato i giocatori del Toro, lo stesso centrale della Nazionale, a fine partita, si è avvicinato ad Acquah e, dopo aver tolto la propria maglia, si è diretto verso il centrocampista granata per scambiarla. Il giovane ghanese, però, ha ignorato l’avversario e, giustamente, ha proseguito per la sua strada, non accettando la maglia di Bonucci. 

 

Nel recente derby di Coppa Italia disputatosi a dicembre, invece, a fine gara si erano visti alcuni atteggiamenti considerati troppo amichevoli tra i giocatori del Toro, in particolare Quagliarella, e giocatori della Juventus, che avevano fatto arrabbiare e non poco la tifoseria granata. I tifosi, infatti, avevano accusato in quell’occasione la squadra di non sentire più quella rivalità che un tempo era uno dei fattori più caratterizzanti del derby di Torino.

Un altro episodio simile si era già verificato in passato, quando, a derby concluso, avvenne uno scambio di maglia che fu poco gradito dai torinisti. Nella stagione 2012/2013, in occasione della prima stracittadina dopo il ritorno in Serie A del Torino, alla fine del match Ogbonna aveva accettato la maglia bianconera di Marchisio, procedendo quindi allo scambio. L’episodio tra Ogbonna e il centrocampista bianconero aveva generato non poche polemiche nell’ambiente granata, originando una rottura nel rapporto tra l’allora difensore del Toro e i tifosi.

 

I tifosi del Toro, pertanto, avranno apprezzato il comportamento di Acquah, che forse ha riacceso quella giusta rivalità che ha sempre reso le sfide tra granata e bianconeri gare diverse da tutte le altre.

Condividi