Calcio in lutto: è morto Johan Cruyff

0
199

Il mondo del calcio è in lutto: è morto Johan Cruyff, uno dei calciatori più forti e amati di tutti i tempi. L’ex stella olandese si è spento intorno alle 13.30 nella sua casa di Barcellona dopo una lunga battaglia contro il cancro.

 

Johan Cruyff, nella sua carriera da calciatore, è ricordato soprattutto per le sue splendide stagioni con le maglie di Ajax e Barcellona, oltre che quella Orange dell’Olanda. Ha vinto tutto: tre Palloni d’Oro (1971, 1973, 1974), tre Coppe dei Campioni (tutte con l’Ajax), una Coppa Intercontinentale, nove campionati olandesi, un campionato spagnolo ed una serie di altri trofei. Con la propria nazionale ha invece collezionato un secondo posto ai Mondiali del ’74 e un terzo posto agli Europei del ’76. Cruyff fu l’interprete più emblematico del calcio totale olandese degli anni ’60 e ’70.

 

Appese le scarpette al chiodo non ha lasciato il mondo del calcio e ha continuato a vincere nella veste di allenatore, diventanto uno dei sei tecnici ad aver vinto una Coppa dei Campioni dopo averla già vinta da calciatore.

 

Condividi