Vives: “Toro, ora è importante fare punti”

0
64

Al termine dell’amichevole contro il BSR Grugliasco a parlare è Giuseppe Vives, che fa il punto della situazione sulla squadra. “Il nostro obiettivo è di fare i punti ogni domenica, ora diventano davvero importanti” esordisce così il capitano di giornata granata. “Tabella salvezza? No, non l’abbiamo fatta, anche perché ci sono ancora 8 gare importanti da giocare. Pensoche a 40 punti si potrà raggiungere la salvezza tranquilla e vogliamo farli il prima possibile, per evitare di restare invischiati fino all’ultimo nella lotta per non retrocedere e quindi soffrire“.

 

E come si prepareranno queste gare? “Con la nostra consueta serenità. Se andiamo in campo nervosi, non riusciremo a fare punti, e faremo anzi solo brutte figure. Siamo a +5 dalla terzultima, smuovere la classifica può solo farci bene. l’obiettivo è or quello. Ripeto, non vogliamo soffrire a fine gara“.

 

Ma come mai questa annata storta? Si ha la percezione che sia finito un ciclo? “Non so se sia corretto parlare di ciclo. Alla fine sono le annate, e a volte purtroppo capitano quelle particolari. Non pensate che a noi faccia piacere tutto questo, eravamo partiti bene, poi se non arrivano i risultati è chiaro che andiamo in difficoltà. Paghiamo solo questo momento: 5 anni fa eravamo in B, siamo riusciti a fare anche ottime cose. Quattro anni fa, alla fine, la situazione non era molto diversa da questa, e l’anno dopo siamo andati in Europa League. Per questo dico di non parlare di cicli. Ventura via a fine anno? Io sono solo un calciatore, non posso certo fare valutazioni su questo tipo. A fine campionato si deciderà, lo valuterà la società“.

 

Infine, sul possibile ruolo di Baselli come centrale di centrocampo: “Oggi il mister ha provato alcune varianti, anche perché eravamo in pochi. Daniele è un ragazzo molto intelligente, può sicuramente fare più ruoli“.

 

Condividi