Inter, Icardi scalpita: alle sue spalle ballottaggio Palacio-Ljajic

0
52

Una settimana nel corso della quale Mancini ha riabbracciato, ad uno ad uno, i tanti giocatori impegnati in Nazionale: il tecnico ha potuto di nuovo contare negli ultimi giorni su chi si trovava dall’altra parte dell’oceano e chi invece era impegnato ad allenarsi alla Pinetina. Come Icardi, nell’elenco dei convocati dopo lo stop di due settimane fa e pronto ad essere di nuovo in campo dal 1′: l’argentino, probabilmente, avrà una maglia da titolare nel posticipo di domani sera, sorretto dal trio composto da Eder, Ljajic e Perisic.
Se quest’ultimo sembra ormai imprescindibile, è Ljajic ad essere in ballottaggio con Palacio: di lui ha parlato, molto a lungo, proprio Roberto Mancini nel corso della conferenza stampa di ieri. Un giocatore che dotato di quella imprevedibilità che potrebbe essere un’arma in più per i nerazzurri e un pericolo ulteriore per Giampiero Ventura. 

 

Sarà un 4-2-3-1 che vedrà, davanti ad Handanovic, la collaudata coppia di centrali Miranda e Murillo mentre sulle corsie esterne D’Ambrosio (l’allarme sulle sue condizioni sembra essere rientrato) è in lizza per una maglia da titolare da strappare a Telles. Dalla parte opposta ci sarà invece Nagatomo.  A centrocampo confermatissimi Medel e Brozovic. 

 

 

Probabile formazione Inter (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Nagatomo; Medel, Brozovic; Eder, Ljajic, Perisic; Icardi. A disp. Carrizo, Berni, Santon, Juan Jesus, Telles, Gnoukouri, Kondogbia, Felipe Melo, Biabiany, Manaj, Jovetic, Palacio. All. Mancini. 

 

 

 

 

Condividi