Primavera, Carpi-Torino 0-2: continua la rincorsa al secondo posto

0
103

SECONDO TEMPO. Nella ripresa, il Torino entra in campo con un altro atteggiamento. I granata attaccano molto di più e limitano il Carpi, che però reagisce, rendendo gradevole lo spettacolo. Il trio d’attacco ci prova molto, spesso arrivando molto vicino al raddoppio (i granata colpiscono anche un palo). La partita si svolge su questa falsariga per quasi tutto l’arco del secondo tempo, quando poi arriva la svolta: al 40′ il Toro si conquista un rigore, che Candellone trasforma. Mantovani e compagni, così, blindano definitivamente il risultato e per la squadra arrivano tre punti fondamentali. La rincorsa al secondo posto continua, con una gara ancora da recuperare, la prossima settimana, contro il Novara.

 

PRIMO TEMPO. È terminato il primo tempo di Carpi-Torino in quel di San Martino in Rio (Reggio Emilia), e a condurre è il Torino di Moreno Longo. La squadra è passata in vantaggio al 7′ con Firedenlieb che realizza la sua prima rete in granata su sviluppi di un calcio d’angolo. Il Toro, che gioca con il tridente, parte subito molto bene, ma amministra con qualche fatica di troppo il vantaggio, che resta ancora troppo esiguo. Il Carpi è squadra particolarmente ostica, nonostante il piazzamento in classifica, e in più occasioni ha impensierito la retroguardia granata, con Zaccagno che si è fatto trovare pronto. La vittoria, oggi, sarebbe davvero fondamentale per permettere alla squadra di restare in scia sul secondo posto, rappresentato dalla Virtus Entella.

 

Condividi