Toro e Bologna: nessun provvedimento. Palermo: porte chiuse

0
62

Duro provvedimento da parte del Giudice Sportivo Tosel nei confronti del Palermo, dove piove sempre più sul bagnato. La società rosanero, la cui squadra è già profondamente in crisi (e continuano a cambiare gli allenatori), dovrà infatti disputare la prossima partita casalinga (contro l’Atalanta, in programma per il turno infrasettimanale) a porte chiuse, a causa di lanci di bengala e petardi, di cui alcuni a brevissima distanza dai calciatori. Oltre al club di Zamparini, è stato multato di 15mila euro il Verona per cori di discriminazione territoriale da parte dei suoi sostenitori, così come il Napoli, ma per l’uso di fumogeni.

 

Tra i provvedimenti di campo, sono stati fermati per una giornata De Roon e Cigarini, rispettivamente espulso e ammonito nella sfida contro il Toro. Tra le file dei granata, invece, non figura alcun provvedimento, così come per il Bologna.

 

Ecco tutte le decisioni.

 

Calciatori espulsi

 

Una giornata: Blanchard (Frosinone), De Roon (Atalanta), Souprayen (Hellas Verona)

 

Calciatori non espulsi

 

Una giornata: Ajeti (Frosinone), Astori (Fiorentina), Cigarini (Atalanta), Munoz (Genoa), Quaison (Palermo), Ranocchia (Sampdoria), Zaza (Juventus), Zielinski (Empoli).

 

Condividi