Toro, Belotti-Martinez per necessità: è la quarta volta in tutto il campionato

0
55

Un attacco spuntato per la partita contro la Roma. Da Immoble out (dovrà seguire i tempi di recupero imposti, non potrà accelerare i tempi) a Maxi Lopez ancora influenzato, la scelta di Ventura non potrà che ricadere su Belotti e Martinez, gli unici due giocatori rimasti a disposizione.

 

Sull’argentino, ancora ieri Petrachi ha voluto adottare bastone e carota: “In uno stato di forma ottimale, resta tra i più forti del campionato italiano” ha dichiarato il ds a Radio Sportiva, “la mancanza di continuità lo aveva forse, dico forse, un po’ demoralizzato. Qualche strigliata da parte del presidente, ma non solo, gli ha probabilmente fatto aprire la mente, e capire che chi lo rimprovera lo fa per stimolarlo“. Parole che in parte chiudono definitivamente la polemica che si era creata dopo la partita contro l’Atalanta, nonostante il numero 11 si ritrovi costretto ad alzare bandiera bianca a causa di una forte tonsillite. Forse, per sicurezza, Ventura deciderà di chiamare comunque l’attaccante per la trasferta di Roma, ma che possa partire titolare è davvero difficile.

 

Avanti, quindi, con il duo che in campionato ha giocato pochissime volte insieme: dal primo minuto, oltre a Bologna, la coppia era stata proposta nella sfida casalinga contro l’Empoli (quando Martinez si divorò due gol incredibili), e a Genova, contro la Sampdoria nel rocambolesco 2-2. Poi, solo qualche spezzone di gara, spesso in quel tridente alla disperata che al Toro è servito in un paio di occasioni per recuperare situazioni di svantaggio. Un modo per affinare un’intesa che potrebbe durare anche nel futuro, soprattutto in caso di conferma del venezuelano, che si gioca ogni carta possibile per poter restare all’ombra della Mole anche la prossima stagione.

 

Nella settimana in cui l’allenatore voleva adottare il turn over, arrivano invece le scelte obbligate, con il “Gallo” costretto agli straordinari. Ma in un momento particolarmente positivo come il suo, forse non tutti i mali vengono per nuovere. E le motivazioni del tandem sono davvero moltissime. Roma avvisata.

 

Condividi