Toro-Sassuolo: solo Belotti in doppia cifra tra gli attaccanti delle due squadre

0
73

La sfida tra Torino e Sassuolo sarà interessante per capire il reale stato di forma delle squadre in questo finale di campionato. Importante sarà anche il confronto tra i due reparti d’attacco. I granata hanno segnato 44 reti, i neroverdi 41. Il miglior marcatore del Toro è Belotti con 11 gol, mentre in casa Sassuolo Berardi e Defrel sono appaiati a quota 7, con Sansone appena dietro a quota 6.

 

Il tridente attualmente titolare dei neroverdi non è andato quindi oltre alle 20 marcature complessive. Un dato in controtendenza rispetto alle passate stagioni, nelle quali bastava la coppia Zaza-Berardi per superare le 25 reti. Partito il centroavanti, Berardi non è riuscito a migliorare il suo rendimento, anzi i gol, ad oggi, sono stati meno della metà di quelli della passata stagione. Sansone ha eguagliato il record di marcature stabilito a Parma, nella stagione 12/13, e punta al sorpasso. Ci sono ancora cinque partite per arrivare a ridosso della doppia cifra. E’ vicino al record personale di marcature anche Defrel, attualmente a quota 7, due in meno di quelle segnate la scorsa stagione con la maglia del Cesena. Questi numeri dimostrano che, escluso Berardi, il rendimento degli attaccanti neroverdi è stato in linea con le loro caratteristiche

 

In casa Toro, invece, Belotti ha già battuto il suo record di marcature (6) in Serie A, stabilito nella scorsa stagione. L’attaccante ha superato la doppia cifra al suo primo campionato da titolare, nonostante le difficoltà della squadra granata nella parte centrale della stagione. Il divario con gli altri attaccanti granata, in termini di marcature, è però troppo grande: Immobile è a quota 5 reti (in appena 12 presenze), Maxi Lopez è a 4 e Martinez si è sbloccato solo nell’ultima partita. Quagliarella è il secondo miglior attaccante per marcature, a parimerito con Immobile, nonostante sia un giocatore della Sampdoria dal mercato di gennaio. Esclusa la coppia Belotti-Quagliarella (e poi Immobile), le soddisfazioni degli attaccanti granata sono state davvero poche. Domenica proveranno a migliorare il loro rendimento realizzativo.

Condividi