De Canio: ”Troppi spazi al Toro: i contropiedi sono la loro specialità”

0
47

Ai microfoni di Sky arriva anche un De Canio visibilmente rammaricato per la sconfitta della sua Udinese: “Tradito dalla squadra? Assolutamente no. Purtroppo ci siamo sciolti troppo presto, subito doo il gol del Torino e non siamo stati psicologicamente forti pre reagire e riprendere la partita. Poi ci siamo sbilanciati dopo il gol su palla inattiva dove di solito siamo sempre stai bravi e abbiamo preso due contropiedi letali che sono la specialità del Torino e la partita si è chiusa“.

 

Fuori dallo stadio intanto i tifosi continuano a cantare: “Io non posso che ringraziarli, sono stati bravi e anche oggi loro hanno fatto la loro parte, purtroppo noi no e mi dispiace. Il mio timore era che questa partita fosse troppo carica di importanza e potesse essere pericolosa e lo è stata, purtroppo. Il mio futuro? Non lo so, bisogna chiedere al presidente. Io cerco di fare del mio meglio poi i conti si faranno alla fine. Ora però penso a concludere nel migliore dei modi questo campionato poi si vedrà. Credo che probabilmente sotto il profilo della salvezza oggi si è sbagliato qualcosa ma avevamo un buon vantaggio. Vediamo domani cosa accade ma abbiamo ancora un discreto margine. In queste situazioni bisogna tenere i nervi saldi, questa partita ci deve servire di lezione. Dobbiamo lottare fino alla fine”.

Condividi