Martinez: una doppietta per rimanere aggrappato al Toro

0
132

“Petrachi mi ha detto di stare tranquillo come faccio in allenamento e di fare ciò che so fare”. Così Martinez, ai microfoni di Sky, ha commentato la sua prestazione. Una prestazione che dimostra come, con un po’di continuità, Martinez può davvero diventare un arma in più per l’arco di Ventura e del Toro.

 

Dopo essersi sbloccato contro la Roma ha davvero trovato quella tranquillità che tanto era mancata in passato facendogli sbagliare anche le cose più semplici. Ieri sera no, la prestazione dell’attaccante è stata impeccabile e sotto porta è riuscito a mantenere la lucidità giusta per risultare determinante, soprattutto in occasione del primo gol quando ha stroncato sul nascere una possibile rimonta bianconera. Dopo la rete che ha consentito all’Udinese di rientrare momentaneamente in partita, infatti, i granata rischiavano di dover gestire un ritorno di coraggio potenzialmente pericoloso da parte dei padroni di casa e invece la rete di Martinez ha riportato immediatamente i Toro in careggiata bloccando ogni tentativo da parte dei friulani.

Una rete che ha revitalizzato non solo la truppa di Ventura, quindi, ma anche l’attaccante che proprio pochi secondi prima di abbandonare il terreno di gioco in favore di Edera sigla la sua personale doppietta, la prima in questo campionato, eguagliando il record di reti della scorsa stagione: 3 reti che salgono a quota 4, in questa stagione, se calcoliamo anche il centro contro il Pescara in Coppa Italia.

 

Dopo la partita contro la Roma si era detto che per il giovane venezuelano queste ultime partite sarebbero state determinanti soprattutto in chiave futura. Una chance che Martinez non poteva giocarsi in modo migliore. Ritrovata la tranquillità e soprattutto raggiunta quella lucidità che nelle occasioni passate era venuta meno, sta imostrando che la crescita, ormai davanti agli occhi di tutti, c’è stata e che al Toro è ancora in grado di dare molto. Una conferma, quella contro l’Udinese, che non può non dargli ulteriore fiducia, soprattutto in se stesso, e che gli permette di mettere un’ipoteca sulla possibile titolarità anche contro il Napoli ma soprattutto un tassello fondamentale per la sua permanenza in granata.

 

Clicca qui per vedere gli highlights della partita:

 

 

 



 

Condividi