Diop, ottavo gol con la Juve Stabia. Parigini titolare

0
113
diop

Ancora una rete per Abou Diop nella Juve Stabia, che serve solo purtroppo per le statistiche, mentre Alfred Gomis subisce una rete da rivedere. Saluta, invece, la Serie A Vasyl Pryyma. Non è stato un fine settimana particolarmente esaltante per i Talenti granata in Tour. Ecco come è andata:

 

Serie A

 

Nella partita da dentro o fuori per il Frosinone, contro il Sassuolo, il difensore ucraino gioca titolare al centro della difesa. La prova non è negativa: buoni interventi e discreta capacità di anticipo. Ma i neroverdi, lanciati verso l’Europa League, sono avversario ostico, e con Politano trovano la rete che condanna i ciociari: è retrocessione per la squadra di Stellone, mentre il futuro del giocatore è ancora tutto da scoprire. Ma non dovrebbe essere granata.

 

Vasyl PRYYMA, Frosinone
Minuti giocati: 90 (tot. 384). Presenze complessive: 6, gol subiti: 0

 

Serie B

 

Festeggia il Cagliari di Barreca, che però ancora una volta resta in panchina, mentre Alfred Gomis questa volta è decisivo, ma in senso negativo, nella sfida pareggiata 1-1 tra Ternana e Cesena: una grave incomprensione tra lui e il difensore Magnusson portano al pareggio degli umbri solo pochi minuti dopo il vantaggio dei romagnoli.

 

Pareggio 1-1 anche tra Livorno e Perugia, dove a sfidarsi sono Aramu, Prcic e Parigini. L’attaccante amaranto entra a inizio della ripresa, nel solito avvicendamento con Valoti, ma questa volta non disputa una gara particolarmente incisiva. Dall’altra parte, l’omologo Parigini comincia finalmente da titolare, in coppia con Aguirre, ma anche per lui non si tratta di una gara memorabile: che manchi il ritmo partita è purtroppo evidente, e la sola classe non basta. Gioca l’intera partita il centrocampista: gara ordinata al centro della linea mediana a quattro, nel secondo tempo ci prova come di consueto con un potente sinistro che però non ottiene una conclusione felice. Giocherà questa sera (forse, visto che di recente non è mai stato impiegato, Rosso), mentre titolare è come sempre Marco Chiosa nell’Avellino, che pareggia 1-1 con il Como (dove, tra l’altro, segna Basha). Il difensore si rende protagonista di un brutto episodio: al 28′ del primo tempo tira una manata a un avversario, e avrebbe dovuto essere espulso, ma l’arbitro non legge bene e allontana dal campo, invece, il capitano degli irpini D’Angelo.

 

Alfred GOMIS, Cesena

Minuti giocati: 90 (tot. 3.234). Presenze complessive: 36, gol subiti: 31

 

Antonio BARRECA, Cagliari 
Minuti giocati: 0 (tot. 1.097). Presenze complessive: 15, gol 0

Marco CHIOSA, Avellino 
Minuti giocati: 90 (tot. 2.386). Presenze complessive: 28, gol 0

 

Sanjin PRCIC, Perugia
Minuti giocati: 90 (tot. 895). Presenze complessive: 12, gol 3

Mattia ARAMU, Livorno 
Minuti giocati: 43 (tot. 1.141). Presenze complessive: 19, gol 1

Vittorio PARIGINI, Perugia 
Minuti giocati: 45 (tot. 1.060). Presenze complessive: 17, gol 4

Simone ROSSO, Brescia
Minuti giocati: – (tot. 433). Presenze complessive: 13, gol 0

 

 

Lega Pro

 

30′ piuttosto anonimi per Sergiu Suciu in Cremonese-Cuneo 2-1: il centrocampista entra a secondo tempo inoltrato quando però ancora il risultato era sullo 0-0, ma non contribuisce particolarmente ad arrivare al gol; così anche Graziano, che in Renate-Pro Patria 3-1 entra a gara in corso per dare il cambio al pari ruolo Valagussa. Prova piuttosto concreta da parte di Kevin Bonifazi in Casertana-Paganese 4-2: il difensore è bravo negli anticipi, ma la sua gara dura 60′, quando poi, per stanchezza, viene sostituito. Dopo il suo cambio, la Casertana prenderà due gol, e non è un dato casuale. Titolare è anche, finalmente, Fissore, in Catania-Fidelis Andria. Gli ospiti perdono (ma l’ex capitano della Primavera scudettata non gioca male, schierato nella difesa a tre), fortunatamente in maniera indolore: è comunque salvezza per la squadra.

 

In Juve Stabia-Foggia 1-3 segna il gol della bandiera Diop. Entrato al 41′ del primo tempo quando già le vespe erano sotto di tre reti, nella ripresa è rapace in area a raccogliere con il piattone destro di tap in e a insaccare un pallone calciato in precedenza da Lisi. È l’ottava rete per l’attaccante, che spera di poter restare a Castellamare anche il prossimo anno. In Lega Pro B non gioca Morra (infortunato, come Gyasi), mentre Proia ha a disposizione solo 2 minuti. Ne gioca 90 invece Parodi, in Siena-Ancona 0-1, e lo fa molto bene: da difensore nella linea a 3 il giocatore non lascia passare praticamente mai gli avversari toscani.

 

Kevin BONIFAZI, Casertana 

Minuti giocati: 60 (tot. 534; con la Casertana: 498). Presenze complessive: 10 (8), gol 1 (1)

 

Matteo FISSORE, Fidelis Andria 

Minuti giocati: 90 (tot. 928). Presenze complessive: 11, gol 1

 

Giovanni GRAZIANO, Renate 

Minuti giocati: 27 (tot. 1.062). Presenze complessive: 26, gol 1

 

Sergiu SUCIU, Cremonese 

Minuti giocati: 33 (tot. 1.693; con la Cremonese: 1.113). Presenze complessive: 23 (14), gol 0

 

Luca PARODI, Ancona
Minuti giocati: 90 (tot. 1.970). Presenze complessive: 29, gol 0

 

Federico PROIA, Pistoiese 

Minuti giocati: 2 (tot. 281). Presenze complessive: 7, gol 0

 

Ousseynou THIAO, Cuneo 

Minuti giocati: – (tot. 17). Presenze complessive: 1, gol 0

 

Abou DIOP, Juve Stabia 

Minuti giocati: 49 (tot. 1481; con la Juve Stabia: 1.152). Presenze complessive: 25 (14), gol 9 (8)

 

Emmanuel GYASI, Carrarese 

Minuti giocati:  (tot. 1.554). Presenze complessive: 22, gol 6

 

Facundo LESCANO, Monopoli 

Minuti giocati: 0 (tot. 893; con il Monopoli: 120). Presenze complessive: 19 (6), gol 1 (1)

 

Claudio MORRA, Savona 

Minuti giocati: – (tot. 1.408; con il Savona: 517). Presenze complessive: 20 (9), gol 3 (1)

 

Estero

 

L’estremo difensore, squalificato, non sarà disponibile nella sfida contro il Craiova, mentre l’attaccante esce sconfitto con il suo Newell’s dalla sfida contro il Defensa Y Justicia per 0-1. Boyè gioca come sempre titolare, per tutta la gara, ma i problemi in zona gol, non solo o non tanto personali, quanto di tutto il collettivo, restano: non a caso la squadra è nella parte bassa della classifica, con soli 13 punti in 14 gare.

 

Lys GOMIS, Poli Timisoara
Minuti giocati: – (tot. 33). Presenze complessive: 1, gol subiti: 0

 

Lucas BOYÈ, Newell’s Old Boys

Minuti giocati: 90 (tot. 1.170). Presenze complessive: 13, gol 1

Condividi