Ecco il Cagliari, il prossimo avversario della Primavera

0
57

La Primavera del Toro sabato 14 maggio alle ore 15 al “Don Mosso” di Venaria affronterà i ragazzi del Cagliari guidati da Max Canzi nella gara valida per i playoff del campionato. Gara secca e ad eliminazione diretta: chi passerà il turno sfiderà poi la vincitrice di Fiorentina-Chievo e solo una accederà alle finali scudetto.

 

Le squadre arrivate ai playoff dai tre gironi di regular season sono 8: le terze (tra cui il Toro), le quarte e le due migliori quinte. Il Cagliari, quinta nel girone B con 48 punti, ha avuto la meglio sul Pescara, al quinto posto nel girone C con 44 punti. Decisiva la vittoria per 3-2 contro il Milan: partita sofferta ma giocata bene, soprattutto dai due attaccanti cagliaritani, Cortesi e Piras, autori dei tre gol della gara. 

 

La squadra di Canzi ha cominciato benissimo la stagione, facendo registrare 7 vittorie nelle prime sette giornate di campionato. Nella prima parte della stagione, l’uomo sicuramente più pericoloso dal punto di vista realizzativo è stato Davide Arras, attuale capocannoniere della squadra con 11 gol in 21 partite giocate, ma dal mese di febbraio in poi gli sono stati preferiti più volte Matteo Cortesi, autore di 7 gol in 9 partite (tra cui una doppietta nell’ultima gara contro il Milan) e Mario Piras, meno prolifico sia di Cortesi che di Arras, ma non meno importante all’interno dei meccanismi di gioco di Max Canzi. Tra i giovani che più si sono messi in luce durante la stagione possiamo annoverare certamente l’ala sinistra Federico Serra, i centrali di centrocampo MurgiaScanu e il capitano della squadra, Paolo Arca, nel ruolo di terzino sinistro. 

 

La difesa rossoblù non è impenetrabile e, soprattutto nel girone di ritorno, ha subìto un po’ troppe reti, 28 in 13 partite, che hanno rischiato di pregiudicare il buon inizio di campionato. 

 

 

 

Condividi