I convocati azzurri per Euro 2016

0
41

La nazionale azzurra di Antonio Conte dispone di un numero sempre ridotto di atleti, specie in relazione al modulo tattico da utilizzare. Manca ancora un po’ di tempo per conoscere la lista dei convocati agli Europei di Francia. Conosciamo già alcune defezioni, tra cui quella di Verratti, e Chiellini sempre più in forse. Tra i probabili convocati spuntano i nomi di Ciro Immobile e Daniele Padelli del Torino. Saranno ancora molte le sorprese che riguardano la nazionale italiana e le convocazioni per gli Europei di France 2016. Intanto il campionato si avvia verso la conclusione e si delinea maggiormente le differenze tra le squadre che hanno fatto bene e quelle che hanno qualcosa da rivedere per la prossima stagione. Al momento però gli occhi sono tutti puntati sul campionato europeo che partirà esattamente tra un mese con la sfida da Francia e Romania del 10 giugno.

 

Molti sono i canali di informazioni che daranno news, sondaggi, statistiche e quote come 888sport.it, per quanto riguarda questo campionato europeo di calcio 2016, che parte sotto il segno dell’innovazione e delle novità. Prima tra tutte quella di aver allargato a 24 il numero delle nazionali che vi parteciperanno. Un turno in più quindi, con gli ottavi di finale, e diverse squadre che per la prima volta si troveranno a disputare questo prestigioso torneo, ormai giunto alla sua 15esima edizione. Ricordiamo che l’Italia venne scartata in fase di ballottaggio come sede ospitante, e gli venne preferita la Francia che aveva già ospitato gli europei di calcio nel 1960 e nel 1984. Islanda, Irlanda del Nord, Galles, Albania e Slovacchia, sono le squadre esordienti del torneo, mentre si segnalano le esclusioni di Olanda e Scozia, tra le altre. Ci saranno ben 51 incontri spalmati in 30 giorni e questo garantirà un ritmo molto serrato tra le varie gare. Gli stadi sono i principali impianti sportivi dedicati al calcio transalpino, e ci saranno importanti misure di sicurezza come ha già confermato il capo di stato Hollande, che ha deciso di non rinunciare agli europei in Francia, nonostante il clima non facile dopo gli attentati di Parigi e di Bruxelles. Sarà un appuntamento importante per il calcio internazionale e per tutte le nazionali di calcio coinvolte. Le grandi favorite sono comunque Germania, Spagna, Francia e Belgio. L’Italia come al solito darà filo da torcere, nonostante il girone di ferro che la vede contrapposta a Belgio, Irlanda e Svezia.

 

Condividi