Zappacosta-Benassi-Immobile: un altro terzetto granata sogna l’Azzurro

0
75

Gli addii di Darmian e Cerci, che venivano regolarmente convocati in Nazionale Maggiore, hanno certamente determinato un calo delle presenze in Nazionale di giocatori granata, ma, sotto la gestione Conte, il Toro ha comunque potuto contare su un buon numero di giocatori chiamati per vestire la maglia azzurra. Nel giugno 2014, infatti, tre erano i convocati granata in Azzurro e rispondevano al nome di Darmian, Cerci e Immobile; ad oggi, maggio 2016, sono ancora tre i convocati granata in Nazionale e all’unico giocatore di allora, Ciro Immobile, si sono aggiunti ZappacostaBenassi, entrambi alla prima chiamata in Nazionale maggiore.

 

Tuttavia, solo in pochi hanno avuto l’occasione di scendere in campo, e, di conseguenza, di essere convocati con una certa regolarità. L’estremo difensore granata, Padelli, è stato convocato sei volte, tra settembre 2014 e novembre 2015, dall’attuale commissario tecnico della Nazionale Antonio Conte, ma a causa della forte concorrenza e della presenza di portieri ben più esperti, non è mai sceso in campo. 

Emiliano Moretti, uno dei veterani e degli uomini più affidabili della difesa granata, è stato convocato 5 volte sotto la gestione Conte, tra novembre 2014 e giugno 2015, avendo anche l’occasione di scendere in campo per due volte, il 18 novembre 2014 contro l’Albania e il 31 marzo 2015 contro l’Inghilterra. Un altro dei veterani della difesa granata, Molinaro, non è mai stato chiamato da Conte negli ultimi due anni, ma può vantare trw convocazioni in Nazionale sotto la gestione Prandelli, in cui è sceso in campo solo una volta, nella gara che vide l’Italia perdere contro la Costa d’Avorio, il 10 agosto 2010.  

 

Immobile è, tra i calciatori italiani che compongono la rosa attuale del Toro, quello che ha più esperienza in Nazionale, potendo vantare 18 convocazioni (alle ultime due non ha potuto rispondere a causa dell’infortunio patito nel derby) con all’attivo 12 gare giocate e 1 gol segnato. Il numero 10, tra i tre granata convocati per lo stage, è quello che ha più possibilità di far parte della spedizione Azzurra in Francia, ma la sua presenza nella lista dei 23 che giocheranno l’Europeo è tutt’altro che scontata vista la grande concorrenza in attacco. Dovranno invece faticare molto di più Benassi e Zappacosta per riuscire ad ottenere un pass per Euro2016 ma, al momento, il Toro ha ancora la speranza di poter essere rappresentato al prossimo Europeo da tre suoi giocatori. Proprio come era successo nell’ultimo Mondiale.

 

Condividi