Calcioscommesse, partite truccate dell’Avellino in serie B: 10 arresti

0
65

Torna l’ombra delle scommesse sulla serie B. I carabinieri di Napoli hanno arrestato dieci persone, tutte appartenenti al clan camorristico Vanella Grassi di Secondigliano, alle porte di Napoli, che avrebbero truccato alcune partite dell’Avellino del campionato 2013/2014, per l’esattezza Modena-Avellino del 17 marzo 2014 e Avellino-Reggina del 25 maggio dello stesso anno.

 

Tra gli indagati c’è poi anche un nome illustre: Armando Izzo (difensore del Genoa che al momento sta svolgendo lo stage della Nazionale di Conte. Indagati anche Francesco Millesi, centrocampista ora all’Acireale ma all’epoca dei fatti in forza all’Avellino) e l’ex calciatore Luca Pini. Per questi tre si ipotizza il reato di partecipazione esterna ad associazione mafiosa. 

 

Condividi