Toro, per Silva prove da centrale nella difesa a quattro con l’Uruguay

0
44

Josef Martinez e Gaston Silva sono stati protagonisti nella notte della partite di preparazione alla Copa America delle rispettive nazionali: Venzuela e Uruguay. Entrambi i giocatori del Torino sono rimasti in campo per tutta la durata delle rispettive partite.

 

Tra i due granata, quello a poter essere maggiormente soddisfatto è il difensore. L’Uruguay di Silva ha infatti battuto per 3-1 Trinidad e Tobago (doppietta di Cavani e gol di Vecino), il dato maggiormente interessante è però quello che riguarda la posizione ricoperta in campo dal giocatore del Toro. Per l’intera partita Silva è stato impiegato come centrale di sinistra nella difesa a quattro, un ruolo in cui finora al Toro non aveva mai giocato (considerato che negli ultimi due anni Ventura ha sempre adottato la difesa a cinque e Silva è stato utilizzato per lo più come terzino o come terzo di sinistra dei tre centrali) ma in cui potrà essere protagonista nel prossimo campionato.
Con Mihajlovic in panchina, è risaputo, il Toro cambierà modulo passando proprio alla difesa a quattro e Silva sarà uno dei centrali a disposizione del tecnico serbo. La società granata non ha infatti intenzione di privarsi del giovane uruguaiano che sarà in ballottaggio con Moretti per il ruolo di titolare al centro del pacchetto arretrato. E magari giocherà al fianco di Maksimovic, giocatore che Mihajlovic vorrebbe fortemente che restasse in granata.

 

Nella notte di amichevoli internazionali non ha invece potuto sorridere Josef Martinez. L’attaccante è rimasto sì in campo per tutti i novanta minuti di gara, il suo Venzuela è stato però battuto per 2-1 dalla Costa Rica.

 

Condividi