Sanchez Mino, addio al Cruzeiro. Il club: ”Non giocherà più in Brasile”

0
136

È finita l’esperienza di Juan Sanchez Mino in Brasile. La meteora granata, per il quale molto fece la dirigenza due anni fa (cercando all’ultimo di procurargli il passaporto italiano, dopo l’errata informazione circa quello spagnolo), continua a non trovare pace. L’ultimo capitolo della sua turbolenta carriera riguarda il Cruzeiro, club brasiliano che lo scorso inverno prelevò in prestito dal Toro il classe ’90. Con una nota ufficiale, infatti, la società ha annunciato che “il giocatore non si è allenato per affrontare con il club le questioni relative al trasferimento. L’atleta argentino non indosserà più la maglia del nostro club nel campionato brasiliano” aggiungendo, inoltre, che verranno comunicate a breve le modalità della separazione dalla squadra di Belo Horizonte.

 

Insomma, il giocatore sudamericano, che il Torino non vuole trattenere all’ombra della Mole, è nuovamente alla ricerca di un contratto. Da parte di Cairo, c’è la disponibilità a trattare, con l’intenzione di recuperare almeno 2 milioni di euro, per non deprezzare troppo il cartelino del giocatore acquistato dal Boca Juniors. Tra i massimi estimatori del centrocampista/terzino sinistro, c’è di nuovo Gabrel Milito, che ha allenato lo scorso anno il giocatore all’Estudiantes. Il tecnico rivorrebbe infatti in rosa Sanchez Mino, e si è esposto a riguardo: “È un giocatore che ci piace, ma prima voglio vedere chi ho in rosa” ha dichiarato il fratello di Diego Milito, a pochi giorni dall’inizio del ritiro (che comincerà il 13 giugno).

 

Il giocatore, per ora, aspetta una sistemazione. Sperando che possa essere a titolo definitivo. La sua esperienza europea sembra comunque essere conclusa, purtroppo senza successo.

 

Condividi