Toro, alla scoperta di Henriksen: il centrocampista che ha stregato l’Europa

0
276

Il Toro continua a lavorare per regalare a Mihajlovic i primi rinforzi. Vi abbiamo detto ieri dell’interessamento per il norvegese Markus Henriksen, centrocampista dell’AZ Alkmaar, classe 1992. Il centrocampista è già nel giro della nazionale norvegese ed è considerato uno dei gioielli emergenti del calcio olandese. Henriksen è figlio d’arte: suo padre, Trond, è stato calciatore e poi allenatore del Rosenborg, il club più titolato della Norvegia. 

 

Henriksen è nato centrocampista centrale con compiti di coperura e di impostazione di gioco. Ai tempi del Rosenborg, squadra nella quale ha militato dal 2009 al 2012, avevano infatti notato subito le sue grandi qualità tecniche, la visione di gioco e la precisione dei passaggi. Con i bianconeri ha totalizzato la bellezza di 108 presenze, 21 gol e 17 assist, nonostante la giovane età. 

Nel 2013 l’Az Alkmaar decide di portarlo in Olanda, dove arriva la svolta: lo staff tecnico nota le sue ottime qualità in fase di assist e finalizzazione e opta per un avanzamento di posizione sulla trequarti. Tra le linee, il norvegese riesce a fare la differenza con la sua classe. Gol e assist fioccano: 12 e 7 solo in questa stagione.

 

Henriksen non ha il fisico brevilineo da classico trequartista, ma il suo metro e ottantasette di altezza gli permette di essere pericoloso anche di testa e di resistere ai contrasti. La poca velocità è bilanciata da qualità tecniche sopra la media. Henriksen ha dimostrato di saper segnare in tutti i modi, soprattutto con il suo piede preferito, il destro. Ha la capacità di servire i compagni in area di rigore, grazie all’ottima visione di gioco ed è il primo a stroncare sul nascere le azioni avversarie, visto il suo passato da centrocampista difensivo. In Olanda si è fatto apprezzare anche per la generosità e l’altruismo, qualità importanti in un giocatore giovane e dotato tecnicamente, che vuole diventare protagonista anche in campionati più competitivi.

 

Tutte queste caratteristiche hanno attirato su di lui gli occhi di molti club italiani e europei. Napoli, Milan e Swansea su tutti. Il giocatore sembra pronto per fare il grande salto in uno dei campionati più importanti d’Europa. La valutazione appare intorno ai 5 milioni di euro, cifra che permetterebbe all’Az di incassare una plusvalenza vicina ai 3 milioni di euro. Il club ha intuito le volontà del giocatore e sembra disposto ad ascoltare le richieste delle società interessate a Henriksen. Il prossimo anno, con ogni probabilità, non giocherà in Olanda. 

 

 

 

Condividi