Toro, Cairo: “Mihajlovic? Ambizioso e tremendista”

0
122

Urbano Cairo sta per presentare Sinisa Mihajlovic, nuovo tecnico già ufficializzato lo scorso 25 maggio,.

 

“Non ho mai visto così tanta gente”. Così esordisce Urbano Cairo alla presentazione di Mihajlovic. 

“Questa per me è l’occasione anche di fare il punto di questi cinque anni. Dopo aver salutato Ventura, andato in Nazionale, e Longo, che abbiamo lasciato libero di andare alla Pro Vercelli. Colgo l’occasione per fargli un grosso in bocca al lupo”. 

 

“Mihajlovic dirà poi perché ha scelto il Toro. Io posso dire che intanto l’ho scelto per la capacità di lavorare con i giovani, perché ha il coraggio di lanciare i giovani e per noi è una cosa molto importante. Poi per il suo carattere ‘tremendista’, mi ricorda Giagnoni, che ha messo le basi per il Toro vincente di Radice. E questo lo apprezzo e lo apprezzano i tifosi. Poi perché è ambizioso”. 

 

Sull’obiettivo: “Non voglio dare un imperativo categorico al mister, preferisco che non ci sia quel tipo di pressione legata agli obiettivi. Lo abbiamo scelto perché lo stimiamo e insieme faremo una squadra e decideremo quali innesti fare, chi cedere e chi no. Scaramanticamente non voglio dire l’obiettivo”. 

 

 

 

 

Condividi