Da Lombardo al “mago” Bovenzi: Mihajlovic punta sull’esperienza

0
149

Lo staff a disposizione di Sinisa Mihailovic, è piuttosto vario, ma composto da uomini di fiducia e, soprattutto, d’esperienza. 

 

A cominciare da Attilio Lombardo, che ha iniziato ad allenare, in Inghilterra al Crystal Palace, prima ancora di appendere le scarpette al chiodo. In seguito gli sono stati affidati prima gli Allievi Nazionali della Sampdoria e poi la Primavera blucerchiata. 

Ha avuto anche una serie di brevi esperienze nelle categorie minori, in qualità di allenatore di Castelnuovo Garfagnana, Legnano e Spezia, prima di passare al Manchester City come vice di Roberto Mancini. Segue il Mancio anche al Galatasaray nel 2013, mentre l’anno successivo viene ingaggiato dallo Shalke 04 in qualità di vice di Roberto Di Matteo. 

Emilio De Leo, collaboratore tecnico di Sinisa Mihajlovic, si occupa prevalentemente della tattica. Ha iniziato a lavorare nei settori giovanili di Cavese e Nocerina. In seguito ha collaborato con Mancini al Manchester City, dove si occupava di compilare delle relazioni dettagliate sugli avversari. Nella stagione 2010-11 è passato alla squadra ceca del Banik Ostrava e nel maggio 2012 Mihajlovic l’ha voluto con lui nello staff della nazionale serba, così come nella Sampdoria e nel Milan. 

 

Renato Baldi, dopo le esperienze con Gautieri al Lanciano e a Varese, è stato assistente tecnico prima alla Sampdoria e poi al Milan sempre sotto Mihajlovic. 

L’osservatore Davide Lamberti, con Mihajlovic sia alla Samp che al Milan, avrà il compito, consueto per lui, di analizzare in tempo reale la gara e mettere a punto una serie di piccole telecamere allo scopo di raccogliere delle informazioni che poi saranno tutte appositamente inserite da lui in un computer e visionate dallo staff. 

 

Diego Gabriel Raimondi ha lasciato la guida del Sestri Levante per andare a far parte dello staff del tecnico Mihajlovic al Torino.  Raimondi, prima di sedere sulla panchina dei corsari, è stato il vice allenatore di  Christian Lionel Díaz alla guida del Club Deportes Iquique, che milita nella Primera División. Prima del ritiro dal calcio giocato, Raimondi è stato compagno di squadra, nel Pisa, dell’attuale ds granata Petrachi. 

Antonio Bovenzi, responsabile della preparazione atletica, ha seguito il serbo anche a Bologna, Catania, Firenze, nella nazionale serba, alla Sampdoria e al Milan. Soprannominato ‘il mago’, in ogni squadra in cui è andato,  eccezion fatta per il Milan, si è verificata una percentuale bassa di infortuni muscolari.  

Vincenzo Manzi, preparatore atletico, è stato collaboratore di Mihajlovic non solo alla Sampdoria e al Milan, ma anche a Firenze. Ha un passato anche nel volley e nel basket, ed è colui che a Genova e a Milano aveva il compito di monitorare attraverso gps i carichi di lavoro dei giocatori. 

 

Due sono gli uomini, infine, già presenti nello staff di Ventura che sono stati confermati anche nello staff del tecnico serbo: Paolo Di Sarno, che resta il preparatore dei portieri, e Paolo Solustri sempre nel suo ruolo di preparatore atletico e del recupero dagli infortuni.

Condividi