Toro, Mihajlovic studia il Baselli-regista

0
78

In queste settimane di preparazione alla nuova stagione, Sinisa Mihajlovic avrà avuto tempo e modo ponderare sui valori attualmente offerti dalla rosa, valutarli con oculatezza, ed esprimere alla società eventuali dubbi o perplessità. Nel gioco di incastri del calciomercato, non sempre è possibile reperire il profilo scelto e ritenuto ideale, ma è fondamentale costruire i presupposti per avere, in caso di necessità, quelle alternative di valore che possano comunque soddisfare le esigenze espresse dall’allenatore.

 

Proprio in questa visione, Mihajlovic ha da subito iniziato un’attenta analisi della rosa del Toro, individuando in Daniele Baselli quel giocatore capace smuovere le tessere del puzzle ideato in questo periodo di programmazione. Nella passata stagione, i giocatori che hanno più spesso operato davanti alla difesa sono stati Gazzi e Vives, che hanno lasciato a Baselli il compito di attaccare gli spazi e muoversi più liberamente. Ma la cifra tecnica dell’ex Atalanta, potrebbe portare l’allenatore granata ad inventarsi il gioiellino azzurro proprio nel ruolo regista davanti alla difesa, colmando quella necessità, e consentendo alla società di individuare sul mercato giocatori più propensi alla fase offensiva. 

 

Nella passata stagione, dopo un avvio scintillante, Baselli ha evidenziato un sensibile calo delle sue prestazioni, però in linea con l’andamento ad intermittenza mostrato da tutta la squadra. Per questa ragione, Mihajlovic sa di avere tra le mani un talento da preservare, magari da rigenerare con una nuova collocazione tattica.

 

 

Condividi