Baselli: il Milan ci riprova, il Toro alza il muro

0
50

Nuovo mercato, vecchi obiettivi. Ma questa volta non è il Toro a farsi avanti per un giocatore che aveva già seguito in passato. No, è il Milan. Solo che quel “vecchio obiettivo” ora è in forza ai granata, i quali puntano molto su di lui, anche per la prossima stagione. Daniele Baselli, d’altra parte, era stato uno degli acquisti di punta dello scorso calciomercato da parte di Cairo: un investimento importante, per lui come per Zappacosta, che aveva sbaragliato la concorrenza, folta e agguerrita, e aveva permesso a Ventura di poter lavorare con due dei migliori giovani del panorama italiano.

 

E proprio il Milan era stato battuto nella corsa a Baselli. Il Milan, guardacaso, di Sinisa Mihajlovic. Ma Galliani, ora, ci riprova. Indipendentemente da altre possibili situazioni o intrecci di mercato che possano riguardare il Toro. Baselli, d’altra parte, è un pallino dell’ad rossonero, che vorrebbe regalare al suo nuovo allenatore, qualunque esso sia, un giovane giocatore su cui lavorare e da far crescere, convinto della sua esplosione. Partito benissimo la scorsa stagione, Baselli si è un po’ perso nel corso dell’anno, ma ora è pronto a ripartire, anche con Mihajlovic eventualmente, che potrebbe ridisegnargli un ruolo de regista nel nuovo centrocampo.

 

Ma torniamo al Milan. Di recente, i rossoneri sono andati a bussare alla porta dell’agente del giocatore e del Torino per capire se ci potessero essere reali o concrete possibilità per poter imbastire una trattativa. Cairo, però, è stato piuttosto secco: un “no” che lascia poco sperare, ad oggi, ma che può sempre essere cambiato nel caso arrivi un’offerta monstre, di quelle davvero irrinunciabili per la cessione dell’ex Atalanta. Che, in realtà, ha un futuro tutto da scrivere in granata, dopo un’annata nella quale ha giocato il maggior numero di partite, da quando è in Serie A. Deve fare il salto di qualità, può farlo all’ombra della Mole, senza dover necessariamente cambiare casacca. Le pretendenti stanno però alla finestra, con il Milan in prima fila. Ma se sviluppi saranno, ci vorrà sicuramente del tempo per conoscerli.

 

Condividi