Glik: domani l’incontro tra l’agente e il Monaco

0
81

Per Kamil Glik le prossime saranno, con ogni probabilità, le ultime settimane da capitano del Torino. Il difensore granata è, come è noto, nella lista dei possibili partenti e le distanazioni al momento più probabili sono due: il Besiktas e il Monaco. Proprio quest’ultima squadra è quella che nelle ultime ore sta aumentando il proprio pressing per assicurarsi il difensore: domani i dirigenti del club monegasco incontrenno Jaroslaw Kolakowski, il procuratore del capitano granata, per cercare di accelerare la trattativa.

 

Domani Kolakowski sarà in Francia per assistere alla partita di Glik che, alle 18 scenderà in campo in Polonia-Ucraina, gara che si giocherà a Marsiglia, a due ore e mezza di macchina dal Principato di Monaco. L’agente del difensore avrà quindi tutto il tempo per parlare con i dirigenti del Monaco e per recarsi allo Stade Vélodrome. Difficilmente la cessione di Glik potrà avvenire nei prossimi giorni, questo perché in casa Toro si vuole aspettare la fine dell’Europeo prima di cedere il giocatore sperando che in seguito a buone prestazioni il valore del cartellino si possa alzare. Il Monaco al momento è in vantaggio sul Besiktas, nonostate il club turco sia uscito allo scoperto con le dichiarazioni di Erdal Torunogullari, il responsabile del mercato estero: “Glik ci piace, faremo un tentativo per prenderlo”. A separare la società di Istanbul dal capitano granata e la cifra proposta al Torino: il Besiktas presenterà a Cairo un’offerta che si aggira intorno agli 8 milioni. Troppo poco per la società granata che vorrebbe incassare una somma di denaro nell’ordine della decina di milioni di euro. Il Monaco invece sembra essere ben più disposto ad accontentare le richieste del Toro, proprio di questo parleranno domani i dirigenti monegaschi con Kolakowski.

 

Condividi