Il Sassuolo preme per Zappacosta: nuovo contatto con il Toro

0
145

Riprende la settimana di mercato, e il Toro lavora tanto sul fronte delle entrate, quanto su quello delle uscite. Che in questo momento appare più caldo del primo, anche perché propedeutico a sbloccare quelle trattative per portare volti nuovi alla corte di Mihajlovic. E mentre cominciano ad accelerare i discorsi legati a Kamil Glik, prende sempre più corpo un’ipotesi poco considerata fino a qualche settimana fa, ma destinata a diventare sempre più concreta. I protagonisti, oltre al Toro, sono il Sassuolo e soprattutto Davide Zappacosta, che in molti avevano identificato come il futuro sulla fascia data la probabile cessione di Peres ma che, invece, potrebbe presto indossare una nuova casacca.

 

Quella neroverde, appunto. L’ex Atalanta, infatti, è particolarmente corteggiato dal club di Squinzi, che ha dato mandato ad Angelozzi, direttore sportivo, di trattare con la dirigenza granata per capire il da farsi. Cairo, dal canto suo, è chiaro: non vuole meno di 5,5 milioni di euro, per recuperare la cifra investita con il club orobico. Una cessione che, tra l’altro, non scalda particolarmente l’animo del patron granata, visto il tipo di giocatore che Zappacosta rappresenta (giovane, con un futuro possibile nella nazionale), ma che verrebbe ceduto viste le scarse prospettive di una titolarità garantita, o per lo meno altamente probabile.

 

E quindi si tratta: il primo affondo da parte degli emiliani non è andato a buon fine, anche perché l’offerta era inferiore a quello che si aspettava il Toro. Ma il club è tornato alla carica, alzando la proposta e avvicinandosi a quella cifra richiesta dalla dirigenza di via Arcivescovado. Insomma, ci sono buone basi perché la trattativa possa andare in porto: prima però il Sassuolo dovrà ufficializzare la cessione di Vrsaljko e poi, soprattutto, sentire il parere finale di Di Francesco, che, oltre a quello di Zappacosta, ha fatto altri nominativi per la fascia. La Fiorentina, per il terzino, attualmente resta sullo sfondo: lo scenario attuale vede, eventualmente, un vantaggio appunto sassolino. La situazione resta in evoluzione.

 

Condividi