Glik, stretta finale per Monaco: l’addio apre ai nuovi arrivi

0
178

Kamil Glik è a un passo dall’addio al Torino. Quello che veniva già considerato come un dato di fatto nelle scorse settimane, ora può avere un suo esito concreto. Il capitano granata è infatti in procinto di trovare l’accordo definitivo con il Monaco, dopo i colloqui dell’agente del giocatore tenutisi in questi giorni in Francia, ed è pronto a dire il suo “sì” al club monegasco, per aprire una nuova parentesi della sua carriera.

 

Il centrale polacco, quindi, dopo cinque stagioni saluterà la Mole. Andrà a guadagnare circa 1,5 milioni di euro e la sua cessione permetterà al Toro di guadagnare almeno 12 milioni di euro: una ricca plusvalenza per Cairo, che potrà reinvestire quei soldi sul mercato, fronte Roma, dove si sta poco per volta trovando la quadratura del cerchio per il doppio super colpo Iago e Ljajic. Cosa manca, ancora? Non tanto l’intesa tra i due club, quanto quella tra francesi e giocatore: questione di dettagli, di bonus da trovare, che riguardano anche, per esempio, la sistemazione in città e simili.

 

Una volta definito il tutto, si potrà procedere alle firme: la trattativa è molto bene avviata e difficilmente il Besiktas riuscirà a ribaltare quello che ormai sembra un discorso in fase di chiusura. Il Monaco, tra l’altro, dopo aver annunciato Mendy ha fatto sapere, attraverso i suoi canali social, di essere pronto a dichiarare un nuovo acquisto. Glik? È altamente possibile, non ancora certo. Ma, nel caso, poco ancora ci vorrà. Il Toro e il suo capitano voltano pagina, dopo un lungo percorso insieme. Con commozione, ma anche con la consapevolezza che probabilmente un ciclo si era chiuso. E che uno nuovo, per entrambi, si potrà felicemente aprire.

 

Condividi