Toro, sorpasso Avellino per Zaccagno: ora si può chiudere

0
144

Concreti passi in avanti nell’operazione che porterebbe, nella prossima stagione, Andrea Zaccagno a difendere la porta dell’Avellino. Il portiere classe ’97 della Primavera del Toro, divenuto autentico punto di forza della squadra di Moreno Longo nelle ultime due stagioni (la prima culminata con la vittoria dello scudetto), è dunque in procinto di legarsi al club irpino con la formula del prestito, che consentirà al Torino di monitorarne la crescita ed il livello delle prestazioni, consentendo al ragazzo di cimentarsi nel campionato cadetto.

 

Si era ventilata l’ipotesi Pro Vercelli, che l’anno prossimo sarà allenata proprio da Longo, allenatore che, affidandosi alla sicurezza dell’estremo difensore, ha saputo cogliere grandi successi alla guida della Primavera del club granata. Ma i contatti tra Toro ed Avellino, divenuti recentemente sempre più frequenti e produttivi, hanno conferito all’operazione lo sprint decisivo. Attesa per la prossima settimana la fumata bianca.

 

 

 

 

 

Condividi