Tra Sorrentino e il Chievo è fatta, Montella vuole Mati Fernandez

0
192

Le ultime ore di calciomercato hanno materializzato nuove trattative, generato suggestioni, ma anche portato all’ufficialità di alcune operazioni. E’ il caso del passaggio al Chievo del portiere Stefano Sorrentino, che dopo 3 anni al Palermo, lascia il club rosanero per risposare il progetto della squadra veronese. Si tratta di un ritorno, considerata la permanenza dell’estremo difensore al Chievo, dal 2008 al 2013. Per lui contratto triennale, che lo porterà a concludere la sua carriera con il club clivense.

 

L’avvento di Vincenzo Montella sulla panchina del Milan (mossa che ha “disturbato” l’operazione granata per Ljajic), ha da subito portato all’accostamento tra Mati Fernandez ed il club rossonero: a rafforzamento di questa pista, il possibile inserimento nell’affare di Suso, come parziale contropartita. Sul centrocampista della Fiorentina, si registra anche un interessamento della Lazio, su indicazione del nuovo allenatore Bielsa.

Mentre il Napoli tenta di riproporsi nella corsa a Zielinski, Roma e Bologna studiano un’operazione ad ampio respiro: in giallorosso finirebbe Diawara, che restituirebbe linfa al centrocampo capitolino, mentre Paredes e Sadiq rinforzerebbero il Bologna, completando un’operazione che potrebbe decollare nei prossimi giorni.

 

Si muove anche il Genoa, che dopo aver annunciato Juric come nuovo allenatore, ha effettuato dei sondaggi con l’Olimpiakos per Kasami, primo nome nella lista del neoallenatore. Con la richiesta del Bologna per D’Alessandro, esterno offensivo dell’Atalanta, potrebbe presto sbloccarsi uno scenario fino a un paio di stagioni orsono impensabile: il passaggio di Iturbe, seppur in prestito, dalla Roma al club bergamasco.

 

Novità anche sul fronte allenatori: mentre Stellone è ufficialmente il nuovo tecnico del Bari, Giampaolo è ai dettagli con la Sampdoria, dopo essere stato bruciato al photo finish da Montella, nella corsa alla panchina del Milan.  

 

 

 

 

Condividi