Il mercato “aspetta” Giaccherini, ma il Sunderland alza il prezzo

0
387

Una cosa è sicura: Emanuele Giaccherini non rientra nei piani del Sunderland. E non ci rientrerà. L’esterno, rientrato dal prestito al Bologna, è sul mercato, e il club inglese ha tutta l’intenzione di cederlo per monetizzare, onde evitare un addio a costo zero il prossimo anno, quando gli scadrà il contratto. Questa è la base da cui partire, per parlare delle voci di mercato relative al giocatore di Bibbiena. Che di estimatori ne ha parecchi, soprattutto dopo l’Europeo appena disputato.

 

È stato tra i protagonisti dell’Italia di Conte, e soprattutto in Italia ha ancora un suo mercato. Ma le sue prestazioni hanno fatto schizzare il prezzo in alto: dai due milioni di chiusura possibile al termine del campionato, ce ne vorrà almeno uno e mezzo in più, secondo le ultime indiscrezioni, per far sì che l’ex Cesena possa sentirsi autorizzato dal Sunderland a parlare con i vari interlocutori. Interlocutori tra i quali si pone anche il Torino, oltre alla Fiorentina del ds Corvino, che l’anno scorso lo portò a Bologna, e oltre al Bologna stesso, intenzionato a riavere uno dei suoi protagonisti stagionali.

 

Non sarà facile, per Cairo, riuscire a piazzare il colpo. Ma la dirigenza granata ci prova, forte del gradimento dimostrato dal giocatore nelle scorse settimane, durante gli incontri interlocutori. A Torino, città che conosce molto bene, Giaccherini verrebbe molto volentieri, e non dispiace l’aria di rinnovato entusiasmo che si respira con l’arrivo di Mihajlovic in panchina. La settimana che si apre sarà ricca di appuntamneti per l’agente del giocatore, Furio Valcareggi, che in programma ha anche un incontro con il club granata. Il Toro ha fretta di piazzare i suoi primi colpi, a meno di sette giorni dal raduno e a poco più di una settimana dall’inizio del ritiro di Bormio, vera dead line entro la quale si vorrebbe concludere il maggior numero di acquisti possibile, così da rendere più facile il lavoro del nuovo allenatore. Giaccherini è un obiettivo sensibile del Toro, come altri. Le danze, ora, si possono aprire.

 

Condividi