Cade la Samp: i blucerchiati restano a tre punti dal Toro

0
28

Termina con una sconfitta per la Sampdoria l’anticipo delle 18 della trentaquattresima giornata di campionato. Vince infatti la Juventus, che può così festeggiare lo scudetto, e che lascia inchiodata la squadra di MIhajlovic a quota 51, a soli due punti dal settimo posto rappresentato dalla Fiorentina, e a tre punti dall’ottavo, in cui si trovano ex aequo Torino e Inter. Una sconfitta che pesa molto per i blucerchiati, che sentono la pressione delle squadre poco più sotto in classifica e che si contenderanno l’accesso all’Europa League in queste ultime partite.

Tornando a oggi, decisiva è stata la rete di Vidal nel primo tempo, che di testa raccoglie benissimo un cross dalla destra di Lichsteiner battendo un incolpevole Viviano. Per la Juve è festa, per la Samp, invece, è tanta preoccupazione, in attesa delle sfide che si giocheranno domani e di Torino-Empoli, in programma per mercoledì prossimo.

 

SAMPDORIA-JUVENTUS 0-1

Marcatore: pt 32′ Vidal

Ammoniti: pt 44′ Obiang (S); st 16′ Sturaro (J), 40′ Soriano,  43′ Romagnoli

SAMPDORIA 4-3-1-2): Viviano; De Silvestri, Silvestre, Romagnoli, Mesbah (pt 36′ Regini); Obiang, Palombo, Rizzo (st 9′ Bergessio); Soriano; Muriel, Eto’o. A disposizione: Romero, Frison, Munoz, Coda, Cacciatore, Duncan, Marchionni, Wszolek, Djordjevic, Okaka. Allenatore: Mihajlovic.

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Lichsteiner, Barzagli, Bonucci, Padoin; Sturaro, Marchisio, Vidal; Pereyra; Llorente, Tevez. A disposizione: Storari, Audero, Chiellini, Ogbonna, Romulo, De Ceglie, Marrone, Pirlo, Pepe, Coman, Morata, Matri. Allenatore: Allegri.

Condividi