Cairo: “Cerci? I ritorni non mi entusiasmano. Ma lo stimiamo”

0
11

Ha chiamato a raccolta le giovanili a Superga, per salutare un vivaio che in questa stagione ha dato grandi soddisfazioni. Poi, però, il presidente Cairo è tornato alla stretta attualità: la programmazione della prossima stagione, il futuro di Ventura e dei giocatori maggiormente richiesti dalle altre società. “Nessun problema con Ventura, come ho già ribadito più volte, nulla vieta di rinnovare in corso d’opera, ha un contratto con il Toro fino al 2016, è il nostro allenatore”.

Da Ventura a Cerci, domenica sera in panchina in occasione del match contro i granata: “Il discorso di Cerci è complesso perché legato a diverse situazioni. Il cartellino è dell’Atletico Madrid ma c’è da considerare il prestito di 18 mesi al Milan. Non ho avuto modo di parlarne con Ventura, devo dire che i ritorni non sempre sono facili, non mi piacciono nolto. Dipende molto dalle motivazioni: Cerci era andato via con un’idea ben precisa, ripeto, i ritorni non mi entusiasmano, non sono molto convinto,ma certamente è un giocatore che stimiamo”.

L’intenzione è quella di chiudere il mercato, sul fronte uscite, molto presto. Tanti i big che fanno gola, tra questi Glik: “Ha un contratto con noi fino al 2017. Noi venderemo solo in caso di offerte importantissime“.  

 

 

 

 

 

Condividi