Curiosità da derby: forse non tutti sanno che

0
25
Il derby non è una partita come le altre, ha un valore che va al di là dei punti e può cambiare completamente il giudizio su una stagione. Lo sanno bene i tifosi granata che ormai conoscono a memoria tutte le statistiche relative alla stracittadina. Alcune più note, altre meno. A partire da quelle relative agli attaccanti granata: il gol più veloce del derby fu quello realizzato da Valentino Mazzola nel giugno del 1944. Il Capitano degli Invincibili ci mise meno di un minuto a mandare il pallone in rete. Il più prolifico in un singolo derby fu invece lo svizzero Hans Kampfer, che il 3 febbraio 1907 (primordi del calcio italiano), ne fece 4 alla Juve in 90 minuti. Ma quanti gol sono stati segnati nella storia tra Torino e Juventus? Rimanendo a quelli giocati in Serie A 359. Un totale che pende a favore della società di corso Galileo Ferraris (211 contro i 148 granata), ma di cui, nell’ottica del derby di domenica, analizzeremo solo la parte relativa agli incontri disputati in casa del Torino.

Tra le mura amiche il Toro ha esultato 73 volte, al cospetto di una Juve che a domicilio del “nemico” ha potuto alzare le braccia ben 95 volte. Cifre che i tifosi granata sperano di iniziare a riequilibrare molto presto. Il miglior marcatore di tutti i tempi della storia granata, Paolino Pulici, ha siglato dieci gol ai bianconeri con la maglia del Toro. 
I granata sono tornati al gol nel derby dopo un lungo digiuno: lo ha interrotto Bruno Peres infilando Storari in occasione dell’ultima stracittadina. Una cosa che per lunghi anni non era riuscita ad altri giocatori del Toro: quasi sempre in porta c’era Buffon, portiere che in carriera non ha mai perso contro i granata.  Con indosso la maglia del Parma (2-2), poi una sequela di 11 risultati utili consecutivi da bianconero, di cui 3 pareggi (c’era lui tra i pali nel 3-3 della buca di Maspero) e 8 vittorie. Il portiere della Juve, inoltre, non subisce gol da parte di un giocatore del Torino dal 24 febbraio 2002, quando a segnare fu Cauet. 
Nella storia del derby della Mole la partita con il numero più alto di gol si giocò nel lontano 13 febbraio del 1913: allora, era un Torino-Juventus e la squadra granata si impose per 8-6. 

Condividi