Filadelfia-Regione, lunedì il chiarimento sull’entità del contributo

0
26

Sarà il Filadelfia al centro della discussione di lunedì pomeriggio in Regione, durante la riunione della prima Commissione: più che dello stadio si parlerà del contributo che la Regione ha già deciso di stanziare, tramite legge regionale, in favore della Fondazione. Quanto emerso negli ultimi giorni, ossia una possibile diversa interpretazione della norma (i 3,5 milioni sono da intendersi netti o lordi?) ha reso necessario un ulteriore chiarimento. Ed è per questo che l’assessore, nonché vice presidente regionale, Aldo Reschigna presenterà proprio lunedì un emendamento: un tentativo di chiarire la norma una volta per tutte e procedere con l’iter. Dovrà essere la Commissione ad esprimersi a favore dell’emendamento stesso prima che questo arrivi in Consiglio. 

Gli uffici della Regione, poche settimane fa, avevano visionato il bando per la ricerca della banca con cui accendere il mutuo: testo approvato per un mutuo di 3,5 milioni, ai quali ovviamente saranno da aggiungere gli interessi. Tutto chiaro? Evidentemento no, dato che quegli stessi uffici pochi giorni fa avevano manifestato dubbi. I 3,5 milioni sono forse da intendersi lordi, cioè comprensivi degli interessi? Domanda lecita in tempi non sospetti, meno ora. Non fosse altro che l’approvazione del bando certificava l’assenza di qualunque perplessità. 

L’emendamento è stato studiato per togliere qualunque dubbio e procedere con l’iter: anche perché una diversa interpretazione oltre a rallentare i tempi e creare non pochi problemi (la cifra e già stata stanziata e entro fine anno partiranno i lavori) creerebbe non pochi imbarazzi: a partire da quel bando – tramite cui è stato individuato il Credito Valtellinese – che andrebbe stracciato e riscritto per una cifra nettamente inferiore. 

Condividi