Frosinone come Carpi: è Serie A

0
29

Dopo il Carpi, un’altra grande sorpresa del campionato di Serie B riesce a raggiungere la promozione. Non è infatti il Bologna a raggiungere il secondo posto, e quindi il passaggio diretto verso la Serie A, ma il Frosinone dell’ex Toro Stellone a esultare. I gialloblu, infatti, grazie alla netta vittoria contro il Crotone per 3-1, sono riusciti a ottenere, a una giornata dal termine del campionato, la certezza matematica di essere la seconda delle tre squadre che l’anno prossimo potranno giocare nella massima serie.

 

Un risultato storico (l’anno prossimo sarà il debutto in Serie A), quanto sorprendente, che conferma da un lato l’ottimo lavoro degli allenatori di squadre sulla carta meno titolate, ma dall’altro il clamoroso flop di quelle che, ai blocchi di partenza, miravano proprio alla promozione. Tutta Frosinone è in festa: un sogno è diventato realtà.

 

FROSINONE-CROTONE 3-1

 

Marcatori: pt 16′ Ciofani D. (F), 42′ Dionisi (F); st 25′ Dionisi (F), 33′ Gigli (C)

 

Ammoniti: 23′ Crivello (F), 31′ De Giorgio (C); st 6′ Gigli (C), 16′ Carlini (F), 20′ Cosic (F), 23′ Zampano (C), 40′ Galardo (C)

 

Espulsi: st 41′ Gigli (C), 42′ Blanchard (F)

 

Frosinone (4-4-2): Zappino; Cosic, Crivello, Ciofani M., Blanchard; Soddimo (st 28′ Frara), Gori, Carlini (st 43′ Zanon), Gucher, Ciofani D., Dionisi. A disposizione: Pigliacelli, Bertoncini, Santamaria, Sammarco, Santana, Paganini, Lupoli. Allenatore: Stellone.

 

Crotone (4-3-3): Stojanovic; Modesto (st 29′ Salzano), Zampano (st 27′ Rabusic), Cremonesi, Gigli; Dezi, Maiello (st 27′ Galardo), Suciu; De Giorgio, Ricci, Torregrossa. A disposizione: Cordaz, Claiton, Matute, Stoian, Ciano, Padovan. Allenatore: Drago.

 

 

Condividi