Genoa-Toro, per i granata il Marassi resta un tabù

0
18

Mancano appena 4 partite al termine del campionato e l’Europa dista solo 3 punti. Gli stessi 3 punti che il Torino, per continuare la sua corsa verso il sesto posto, deve obbligatoriamente conquistare lunedì sera contro quel Genoa che è una delle dirette e più pericolose concorrenti. Quel Genoa contro il quale il Toro può vantare un vantaggio negli scontri diretti in Serie A. I precedenti, infatti sorridono ai granata che su 93 incontri disputati nella massima serie ne hanno vinti 36, pareggiati 28 e persi 29. 

A Marassi, tuttavia, le statistiche si ribaltano nettamente. Su 46 incontri disputati a Genova, il Toro è riuscito a collezionare solo 8 vittorie mentre i pareggi ammontano a 15 e le sconfitte sono addirittura 23. L’ultima vittoria granata sal Ferraris risale addirittura alla stagione 1981/1982. Il 13 settembre 1981, infatti, i granata riuscirono ad imporsi sul Grifone per 1-0 grazie ad un gol di Pulici al ’78. Da quella volta sono passati ben 34 anni. Trentaquattro anni nei quali per molto tempo le due compagini non si sono incontrate in Serie A a causa della militanza di entrambe nella serie cadetta. Da quella vittoria, Toro e Genoa, infatti, si sono scontrate nella massima serie solo 12 volte nelle quali i rossoblù sono usciti vittoriosi in ben 5 occasioni, le restanti 7 partite si sono invece concluse con un pareggio. 

Negli ultimi due incontri, con Ventura alla guida del Torino, i granata hanno chiuso la partita sul risultato di 1-1 con il Grifone che agguanta il pareggio in rimonta. Nella scorsa stagione, nella partita caratterizzata dall’esordio in Serie A del portiere granata Lys Gomis, Farnerud porta in vantaggio il Toro al 7′ del primo tempo. Un Toro che si fa però recuperare da Biondini, autore della rete del definitivo pareggio. Stesso copione la stagione precedente dove a portare in vantaggio i granata ci pensò l’ex capitano Bianchi. A salvare il risultato, per il Grifone, ci pensò poi Granqvist.

Tornando indietro nel tempo, l’ultima vittoria del Genoa risale alla stagione 2008/2009, quando i rossoblù si imposero sui granata, allenati da Novellino, per 3-0. Autori della tripletta Biava, Jankovic e Thiago Motta. Stesso risultato, ma con conseguenze più amare, la stagione precedente quando a siglare il 3-0 in favore del Genova furono Di Vaio, Borriello e Sculli. In quell’occasione i tifosi contestarono molto duramente la squadra granata al casello di Genoa e le macchine dei giocatori, parcheggiate al centro Sisport, vennero danneggiate. Dopo quella sconfitta, inoltre, Novellino venne esonerato e al suo posto fu chiamato De Biasi che portò il Toro ad una salvezza conquistata in extremis.

 

Condividi