Gli occhi della B sulla Primavera: su Rosso piomba il Livorno

0
10

Nel Torino Primavera che due giorni fa si è laureato campione d’Italia, tra i tanti giocatori che si sono messi in luce c’è anche Simone Rosso. L’attaccante classe ’95, autore tra l’altro del gol del momentaneo 1-0 nella finalissima contro la Lazio, con i suoi dribbling e le sue accelerazioni ha attirato l’attenzione di diverse squadre di serie B. Su tutte il Livorno.

 

La società toscana è quella che finora più di tutte si è mossa per poter avere l’attaccante a disposizione per la prossima stagione. Su Rosso è però vivo anche l’interesse di altre squadre del campionato cadetto, come il Crotone e il Trapani, che nella propria agenda hanno inserito anche il nome di un altra punta della squadra di Longo: Claudio Morra. Prima di lasciare il Torino, entrambi i giocatori firmeranno però il loro primo contratto con la società granata, in modo da poter poi essere ceduti in prestito. Lasceranno la maglia granata, per ragioni anagrafiche, anche gli altridue giocatori classe ’95 che ha avuto a disposizione Longo: Giovanni Graziano e Dejan Danza. Il secondo, di proprietà della Pro Vercelli e arrivato a gennaio solamente in prestito secco al Torino, rientrerà alla base per vestire, con molta probabilità, la maglia delle Bianche Casacche in serie B. Graziano invece, che a differenza di Morra e Rosso aveva già stipulato un contratto con il Torino lo scorso anno, verrà ceduto in prestito per affrontare così il primo campionato professionistico.

Condividi