Il Bologna all’attacco: contatti per Gilardino, Pazzini e Osvaldo

0
20

Il calciomercato comincia ad entrare in una fase saliente, nel periodo che precede i ritiri estivi. Anche le neo promosse iniziano ad intavolare trattative, prima di tutte il Bologna: la squadra, dopo gli acquisti di gennaio (Gastaldello e Krsticic) in vista della promozione, si è buttata a capofitto nella sessione estiva. Il reparto offensivo vede sempre seguito Defrel, esattamente come il Toro; insieme a questo spuntano nomi di peso come Alberto Gilardino, Giampaolo Pazzini e Pablo Osvaldo. Anche per il centrocampo la dirigenza si interessa a grandi ex, in particolare Gaby Mudingayi e Diamanti; la trattativa intorno a quest’ultimo rimane astratta a causa del contratto pendente con il Guangzhou (squadra cinese). Per coprire il ruolo di estremo difensore le ipotesi sono invece due: Storari già in scadenza con la Juventus e Ujkani, che non avendo rinnovato con il Palermo è in cerca di un ruolo da titolare.
 

Partono invece con maggiore tranquillità Carpi e Frosinone. La prima attende gli sviluppi riguardo Mbakogu per portare capitale da investire nelle casse della società, malgrado abbia già individuato un sostituto in Melchiorri del Pescara; la seconda punta a Filippo Falco, esterno d’attacco in forza al Trapani; spunta poi Bardi dell’Inter come alternativa a Leali in porta.
 

Nel frattempo si avvicina sempre più il 25 giugno, data in cui la Lega Calcio italiana ha stabilito che dovranno essere risolte tutte le comproprietà pendenti; ciò porta preoccupazione soprattutto in casa giallorossa, dove Nainggolan è stato accostato alla formazione campione d’Italia e permangono i dubbi sul ritorno di Bertolacci. Al contrario si avvicina sempre di più Saponara, dopo i buoni rapporti che la Roma ha intessuto con l’Empoli per le operazioni Skorupski e Barba.

Si avvertono però scosse, non lievi, anche in casa bianconera, dove, dopo l’ufficializzazione di Khedira, il nome di Tevez è finito nel cerchio d’interesse dell’ Atletico Madrid per le parole di apprezzamento di Simeone. Altro attaccante dato in partenza è Fernando Llorente dopo che Rafa Benitez ha espresso la volontà di portare il giocatore a Madrid.
In bilico anche Jackson Martinez per cui saranno decisive le prossime 48 ore per la scelta tra Milan, Valencia e Arsenal. Arrivano invece certezze per la dirigenza rossonera dal rinnovo di Abate.
 

Non offrono ancora grandi movimenti di mercato le altre società, alcune ancora paralizzate dall’assenza di un tecnico.

Condividi